Attività umanitaria


Sono trascorsi  3 giorni da quando Fausto Bertinight ha detto “….come l’attività umanitaria sia intrecciata come una presenza militare che è una presenza di pace”….
locandina full metal jacket
questa la notizia di oggi, presa dal giornale che la riporta con minor enfasi e minor divagazioni:  la stampa

Afghanistan, oltre venti morti ma gli Usa e la Nato negano raid

Ventuno civili sono stati uccisi da un raid aereo nella provincia di Helmand, nel sud dell’Afghanistan. Ma se testimoni locali parlano senza esitazioni di un’azione militare condotta da «forze straniere», sia la Nato sia la coalizione internazionale guidata dagli Usa negano di aver effettuato operazioni nella zona o di essere a conoscenza di vittime civili.

Il governatore della provincia, Assadullah Wafa, annuncia di aver inviato in zona una delegazione per fare chiarezza su quanto accaduto e precisa che tra le ventuno vittime, tutte civili, ci sono anche «donne e bambini». Parlando alla France Press, però, un abitante del villaggio colpito, Sarwan Qala, sostiene che il bilancio è «molto più pesante» e che il bombardamento, iniziato alle 23 di ieri sera, è stato condotto da «forze straniere».

Dalla Nato e dalla coalizione internazionale a guida Usa viene tuttavia una doppia smentita. L’Isaf puntualizza di «non essere al corrente di alcun attacco aereo che abbia fatto vittime nelle ultime 24 ore». Dal canto suo, la coalizione a guida Usa, registra alcuni morti tra i suoi militari dopo uno scontro a Sangin ma nega di avere alcuna informazione di vittime civili.

Circa due settimane fa, nell’area di Shindand, nella parte meridionale di Herat (zona di competenza dei militari italiani), un raid aereo della coalizione a guida Usa aveva fatto oltre cinquanta vittime civili scatenando manifestazioni antiamericane in tutto il paese. Proprio riferendosi a questo episodio, il ministro della difesa italiano Arturo Parisi, visitando due giorni fa l’Afghanistan aveva chiesto un maggior coordinamento tra la coalizione a guida Usa e le truppe Isaf definendo «inaccettabili» i raid americani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: