Meetups, pizze e grilli


“Voglio lanciare un grido di aiuto per la nostra nazione” ha detto Grillo che dall’insolito palcoscenico di Bruxelles ha scelto l’otto settembre – come la storica data del 1943 in cui l’Italia si è ritrovata allo sbando – per la sua nuova iniziativa di protesta, che dovrebbe essere una “via di mezzo” tra il d-day dello sbarco in Normandia e “V” come vendetta. Le modalità di svolgimento del “V-day” sono ancora da definire: Grillo ha invitato i presenti a suggerire iniziative da mettere in atto il giorno fatidico.

Durante il suo intervento, il comico genovese – che ha presenziato ad una conferenza assieme all’eurodeputato Giulietto Chiesa, al metereologo Luca Mercalli e all’economista Riccardo Petrella – ha passato in rassegna i mali del Belpaese. Fra le proposte lanciate a Bruxelles, la limitazione dei mandati per i parlamentari: non più di due legislature.” Tgcom

Ieri sera pizza, la proposta l’ha lanciata Mononoke: pizza col Meetup, amici di Beppe Grillo (… che immagino conosciate tutti) e di seguito visione del suo show… tecnicamente è uno show di un comico italiano… tecnicamente.

Non amando particolaremente i trentenni impegnati di Verona ero un pò rassegnata ad una serata con mal di testa, ma il beneficio del dubbio lo possiamo dare anche ai veronesi trentenni di Verona e quindi sono andata… per vedermi lo show.

Il sollievo è stato immediato: ragazzi universitari. Che bellezza, il mal di testa pulsava ancora in un angolo della tempia, ma almeno la compagnia non l’avrebbe aggravato!

Pochini in effetti,  l’età media temo fosse alzata da me e abbassata dai due bimbi di due e quattro anni.

Una pizza con gente che si incontra la prima volta quindi va da sè la conversazione è sostanzialmente di presentazione e la notizia non confermata che Beppe Grillo scenderà in campo. I commenti pro e contro. Io sono un pò contro, ma è vero che è il momento buono per raccogliere consensi e forse mia sorella non voterà per la prima volta in vita sua a destra se c’è un candidato come Grillo. Quindi, pensando a mia sorella che per la prima volta voterebbe a destra, aderisco immediatamente alla tesi del fa bene, è il momento giusto (per mia sorella, mia sorella non so se voterebbe Giulietto Chiesa, non lo conosce, Beppe Grillo si, sa chi è e sa che rompe abbondantemente le scatole in tutte le direzioni)

Poi il dvd.

E sapete che cosa significa, mica posso star qui a dirvi tutte le tematiche che ha affrontato il comico! Noto, perchè mi interessa, come si evolve da uno show all’altro. Lo show precedente se la prendeva con l’ospedalizzazione di persone sane e soprattutto con gli screening tumorali, in questo show ha portato il discorso tumorale all’interno della ricerca e finanziamento per lo studio delle nanoparticelle… il finanziamento della ricerca sulle nanoparticelle per combattere il diffondersi di inceneritori sul territorio…. c’è una sola parola a commento di ciò: …min*hia!

Poi penso che tutto sommato Beppe Grillo è il naturale antagonista dello psiconano ( noto in ambiente DS come Berluscazzo). L’unico, vero antagonista di Berlusconi è un comico -… ed in effeti non ditemi che ciò vi stupisce – che ha saputo sfruttare i mezzi di comunicazione, stessa tecnica, Beppe Grillo come alter ego di Berlusconi un pò mi inquieta ma prevale il divertimento di immaginare lo psiconano che si dibatte, si rotola, sbava, urla ed infine… si trasforma in Beppe Grillo. Che ovviamente vuol avere vita propria e quindi deve distruggere l’altro…sé, quello malefico. E si mette a spifferare tutto quello che sa sulle nefandezze di tutti, distrugge sistematicamente tutte le menzogne tanto care al Berluscazzo, scava, indaga, denuncia e tutto facendoti ridere. Se ci pensate è tragico le grasse risate che riusciamo a farci mentre ci mostra e dimostra che siamo in mano a truffatori ladri e delinquenti.

Bè, figuratevi se a fine serata i miei pensieri non corrino subito al caro Walter…. Giulietto Chiesa, Beppe Grillo…. ehi, Walter, fossi in te non mi sentirei più tanto certo che non ci siano alternative in giro!

Annunci

7 commenti »

  1. Blimunda said

    Mia cara che telepatia!
    Come puoi vedere sul mio blog oggi ho inserito il link al Vaffanculo day! Ma davvero Grillo entrerebbe in politica? Sono anni che lo preghiamo…forse questa volta anche lui ne ha le scatole piene, magari lo fa per i suoi figli, sai com’è, ne ha ben cinque!
    Sono anni che seguo le peripezie e gli spettacoli di questo comico, credo che con il suo carisma sia l’unico in tutta Italia a costituire una vera alternativa allo scempio a cui stiamo assistendo!
    Sarebbe una notizia clamorosa vederlo candidato!
    Un abbraccio…

    Mi piace

  2. mononoke said

    com’è.. com’è.. uè Walter.. stupendaaaaaaaaaaaaaaaa
    come sempre valà! baci

    Mi piace

  3. tasti said

    @Blimunda…. detto… firmato! Che Grillo entri in politica è notizia non confermata e pare davvero incerta, qualcuno diceva di averlo sentito all’interno del suo discorso al Parlamento Europeo, ma non trovo articoli a conferma. Sarebbe un’alternativa valida eccome, e… mia sorella saprebbe di nuovo per chi votare… (non sono 6 i figli?).
    Se portasse certe informazioni in Parlamento poi qualcuno non potrebbe più dire che non lo sapeva….

    @Mononoke…eheheh… Walter credeva che ci saremmo messi da parte… eheheh…

    Mi piace

  4. luciano said

    un altro voto per Beppe lo do io!! Eilà Beppe, arrivi? Sperem….

    Mi piace

  5. demone said

    “L’unico, vero antagonista di Berlusconi è un (altro) comico…”

    Ad Hollywood mi sa che c’hanno già pensato:
    http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=44834

    Ma noi potremmo andare oltre è trasformare la finzione in realtà. Che poi, diciamolo chiaramente, i politici sono un po’ tutti dei comici involantari ciascuno con un suo specifico talento. Ci sono quelli che basano la loro comicità sulla semplice espressione del volto, quelli che ricorrono al tormentone dli tic ripetuto e quelli… che fanno ridere per le cose che riescono a dire.

    Ma se comicità deve essere allora facciamo posto ai professionisti 🙂

    Mi piace

  6. Tasti said

    Ben detto!
    Io intanto sto studiando le alternative possibili…. (alternative al non voto, intendo, perchè è da qui che riparto… se riparto)
    🙂

    Mi piace

  7. Blimunda said

    Demone, proprio ieri mi parlavano di questo film! Certo che gli Stati Uniti sono diversi, sono abituati ad avere attori che si trasformano in uomini politici e viceversa. Noi un pò meno fortunatamente, a parte la “spinta” di Forza Italia.
    E allora lasciamo posto ai professionisti! 🙂

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: