Gardasil: richiesta certificazione di sicurezza all’OMS (10)


Credetemi, fatico a starci dietro, è come inseguire una formula uno con una cinquecento…

VACCINO CONTRO TUMORE COLLO DELL’UTERO NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO

http://www.farmacia.it/cgi-bin/dbnews/dnrun.cgi?newsid=rdm6012

Farmacia.it – 16 luglio 2007

A breve il vaccino contro il tumore del collo dell’utero sarà disponibile anche nei Paesi in via di sviluppo. E’ stata infatti presentata la richiesta di certificazione all’OMS per la verifica del rispetto dei criteri di qualità, sicurezza ed efficacia da parte dell’Agenzia delle Nazioni Unite, comprese l’Unicef (The United Nations Children’s Fund) e il Paho (Pan American health Organization). La richiesta è stata accetta dall’ OMS e rappresenta il passo fondamentale verso l’accesso globale ai vaccini, soprattutto da parte dei Paesi del terzo mondo. In questo modo Gardasil sarà disponibile a prezzi estremamente bassi nei paesi rientranti nel Gavi (The Global Alliance for Vaccines and immunization) che, senza questo tipo di iniziativa, rimarrebbero altrimenti esclusi dalla possibilità di vaccinare le donne delle loro popolazioni contro la seconda causa di morte per tumore nel mondo.[…]

Merck, azienda madre di Sanofi Pasteur MSD, produttrice di Gardasil sta lavorando attivamente per accelerare la disponibilità del vaccino nei paesi in via di sviluppo. Gli studi clinici per il suo sviluppo hanno già coinvolto tra i partecipanti 33 paesi appartenenti a 5 continenti, in diverse realtà. Studi clinici nei paesi in via di sviluppo sono stati avviati per valutare l’efficacia di Gardasil in altri ambienti. Merck fornirà Gardasil e il supporto tecnico all’organizzazione no-profit PATH per supportare gli studi dimostrativi al fine di accelerare la disponibilità dei vaccini contro il Papillomavirus Umano nei paesi più poveri. Studi clinici con il PATH sono in corso in India, Perù e Vietnam. Merck sta infine lavorando con il Consiglio di ricerca Medica dell’India per studiare Gardasil in India. [….]
Il vaccino, ad oggi, è stato approvato in circa 80 paesi, compresi quelli che fanno parte dell’Unione Europea (EU), gli Stati Uniti, il Canada e l’Australia, oltre a molti paesi dell’Africa e dell’Asia, incontrando sempre un ampio consenso. Le approvazioni sono state ottenute, molto spesso, attraverso tempi e procedure accelerate, come ad esempio in sei mesi degli Stati Uniti o i nove dell’Europa, in cui solitamente i tempi di revisioni coprono un arco di tempo che va dai 13 ai 15 mesi. Ulteriori approvazioni sono in corso, da parte degli uffici regolatori di molti paesi in tutto il mondo. [….]

Inoltre è stato approvato negli USA come vaccino facente parte del piano di vaccinazione di 50 città degli stati Uniti http://fdanews.com/newsletter/article?issueId=10448&articleId=95899

Si corre, si corre, si corre per la prima drug wonder.

Vi segnalo inoltre un interessante articolo

The Politics and PR of Cervical Cancer

By Judith Siers-Poisson, PR Watch. Posted July 16, 2007.

in cui si ricorda come nel 2004, dopo le migliaia di vittime del farmaco viioxx della Merck l’ente per la sorveglianza dei farmaci americano consigliasse l’immissione in mercato di farmaci solo a seguito di dati sufficientemente sicuri, ottenibili con gli anni che necessitano per ottenerli…. ovvero le ultime parole famose della Food and Drug Administration …

“The Food and Drug Administration had shifted gears, slashing its laboratories and network of independent drug safety experts in favor of hiring more people to approve drugs, changes that arose under an unusual agreement that has left the agency increasingly reliant on and bound by drug company money. Discovering Vioxx’s dangers would take four more years. … As a result of the agency’s shifting its resources, almost everyone, including critics, outside drug safety experts, medical journal editors, some industry executives and even top agency officials, now agrees that its mechanisms for uncovering the dangers of drugs after they have been approved are woefully inadequate.”
http://www.alternet.org/healthwellness/55821/?page=3

Annunci

3 commenti »

  1. luciano said

    ok, mi prenderò qualche giorno di ferie per leggermi tutta la tua produzione “guerriera” sul Gardasil…. ;o)

    Mi piace

  2. tasti said

    @Luciano…GRAZIEEEEEE!!!!!!!!!
    Ribadisco che non ho elementi contro il Gardasil e non è questa l’intenzione, è importante che sia chiaro, tento solo di INFORMARE che una vaccinazione GLOBALE non è consigliabile fintanto che non si avranno dati sugli effetti a lungo termine. Se il vaccino continua a confermare la sua efficacia è un enorme passo avanti nella prevenzione, ma va ACCOMPAGNATO ALLO SCRRENING NON lo sostituisce, se passa l’idea che lo sostituisce si crea una situazione di falsa sicurezza che può essere più pericolosa dell’attuale. Sto lavorando alla costruzione delle 10 cose da sapere sul Gardasil, appena pronta ti invio la bozza?
    abbraccio

    Mi piace

  3. luciano said

    Yes attendo bozza, intanto continuo a parlarne con amiche varie…

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: