News Gardasil: nel Lazio petizione per ridurre i costi (18)


Le mie ferie procedono in un modo non previsto… vi farò sapere meglio al mio rientro, la prossima settimana.

Ma…giusto per non deludere gli appassionati di Gardasil:

Tumori all’utero: il vacciono a prezzi esorbitanti.  La Sinistra giovanile di Cerveteri avvia una petizione per ridurne il costo  

“…Il problema è che tale vaccino, somministrato per via intramuscolare, ha un costo di 188,15 euro a dose e deve essere ripetuto tre volte nell’arco di un anno, per un costo totale di 564,45 euro!
Molte Asl si stanno attrezzando per contenere il costo, ma comunque difficilmente arrivano sotto la soglia dei 140 euro a iniezione.
Noi della Sinistra Giovanile di Cerveteri raccoglieremo le firme necessarie per una petizione con lo scopo di cercare di abbassare ulteriormente il costo di questo vaccino  …”   http://www.centumcellae.it/leggi.php?id=16863
Dalla Sicilia:
http://www.regione.sicilia.it/sanita/default.asp?pg=206

Decreto per vaccinazioni anti HPV

Palermo, 23 luglio 2007

SANITA’. FIRMATO DECRETO PER INCARDINARE VACCINAZIONE ANTI HPV

PALERMO – Sarà pubblicato sulla gazzetta ufficiale della Regione Siciliana probabilmente la prossima settimana il decreto dell’assessore regionale alla sanità Roberto Lagalla che introduce in Sicilia il vaccino contro 4 genotipi del papilloma virus umano, 2 dei quali ritenuti responsabili, nel 97% dei casi riscontrati, dell’insorgenza del cancro al collo dell’utero, seconda causa di mortalità femminile al Mondo. Il decreto, istruito dall’Ispettorato sanitario, consta di 7 articoli e dispone l’inserimento della vaccinazione anti Hpv fra quelle previste nel calendario vaccinale dell’infanzia integrando il decreto del 31 luglio 2003; stabilisce inoltre la somministrazione di questo vaccino gratuitamente ed attivamente dal compimento dell’undicesimo al compimento del dodicesimo anno di età e dà mandato all’Ispettorato di emanare il successivo atto per la predisposizione del programma vaccinale con il quale dovranno essere descritte le modalità di offerta  attiva del vaccino, di registrazione dei soggetti vaccinati, di realizzazione del sistema di sorveglianza vaccinale e le modalità di somministrazione a prezzo di costo del vaccino attraverso consultori ed aziende ospedaliere e sanitarie in genere alle donne in età diversa da quella prevista per la vaccinazione dell’infanzia. Il decreto dispone, infine, il sistema di rendicontazione separata per le spese inerenti questa vaccinazione al fine di attivare le successive procedure per il rimborso da parte del Ministero della Salute.
“La Sicilia – commenta l’assessore alla sanità Roberto Lagalla – intende adottare con tempestività la vaccinazione anti Hpv confermando, così, il livello di attenzione tradizionalmente riservato dalla Regione ai temi strategici della prevenzione vaccinale che si pone come momento fondamentale di attività a tutela della salute della popolazione”.
“Con questo atto concreto – aggiunge il Presidente della Regione Salvatore Cuffaro – manteniamo fede all’impegno preso tempo fa di essere ancora una volta in prima linea nell’offerta anche di questo ulteriore strumento di prevenzione vaccinale, come sempre la Sicilia ha fatto essendo pronta a recepire ogni possibilità di incremento di queste strategie sanitarie”.

Riporto anche il comunicato stampa dell’8 febbraio 2007 relativo allo studio sulla prevalenza del Papilloma virus nell’isola, il primo attuato in Italia, http://82.187.202.146/ufficiostampa/2007/FEBBRAIO/papillomabis.htm

le cui conclusioni sono “…Dall’indagine emerge – dice Perino  – che, oggi, circa il 77 per cento delle giovani donne fino ai 26 anni, non ha contratto l’infezione, anche se ha avuto rapporti sessuali, una percentuale che è nelle condizioni ottimali per essere vaccinata….”

La ausl di Enna ci informa a fondo e sottolinea giustamente che “E’ importante sottolineare che la vaccinazione non si sostituisce allo screening dei tumori dell’utero mediante pap-test, che dovranno continuare ad essere eseguiti e per i quali la Regione ha attivato uno specifico piano per il potenziamento delle attività su tutto il territorio regionale. http://www.vivienna.it/asl/notizia.php?id_news=20483

… “Per i quali la Regione ha attivato uno specifico piano per il potenziamento delle attività sul territorio”… questa me la segno.

Annunci

1 commento »

  1. […] Nile Virus Contact the Webmaster Link to Article hpv News Gardasil: nel Lazio petizione per ridurre i costi (18) » Posted at alle […]

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: