Vaccino HPV: banner prudenza su xagena.it, nuovi dati eventi avversi. (36)


Il sito xagena.it espone un banner che vi propongo col cattura immagine: banner sul sito xagena.it

Segue una lunga pagina che racchiude pare dell’ampio dibattitointernazionale finalmente giunto in Italia.

http://www.vaccinazioni.net/papillomavirus.html:

Infezione da Papillomavirus

Da gennaio del 2008 le bambine nate nel 1996, che compiranno entro i dodici mesi successivi il dodicesimo anno di età, potranno sottoporsi alla vaccinazione contro il papillomavirus ( HPV ).
La vaccinazione anti HPV sarà consigliata, ma non obbligatoria, per tutte le donne di età compresa tra i 12 e i 25 anni, ma in questa prima campagna la gratuità del vaccino sarà garantita soltanto alle bambine di dodici anni: 280 mila ragazze. Le donne che hanno un’età compresa tra i 13 e i 25 anni potranno ricorrere alla vaccinazione individuale: il vaccino può essere acquistato in farmacia a proprie spese.

__________________

Ecco i nuovi dati sugli effetti avversi, (per la mia felicità tratto dal sito xagena.it, farmacovigilanza, sito italiano in Italia)

Gardasil: dati di sicurezza dal database VAERS
La sicurezza del vaccino Gardasil non è ancora ben definita.
Le informazioni contenute nel database VAERS ( Vaccine Adverse Reporting System ) fanno ipotizzare che il vaccino quadrivalente ( HPV4 ) sia associato anche ad eventi avversi gravi.
Il sistema VAERS è un’iniziativa dei CDC ( Cennters for Disease Control and Prevention ) e dell’FDA ( Food and Drug Administration ), e raccoglie a partire dal 1990 le segnalazioni di reazioni avverse dopo somministrazione di vaccini, approvati negli Stati Uniti.
Tuttavia, non tutte le reazioni avverse riportate nel sistema VAERS sono da attribuire ai vaccini.Vaccinazione contro il papillomavirusEsempio di alcuni report con evidenziati i sintomi su 3.137 segnalazioni:1 ) Sindrome di Guillain-Barre, orticariaPochi giorni dopo la vaccinazione con Gardasil, una ragazza di 13 anni, ha presentato sintomi di raffreddamento e le è stato prescritta Azitromicina ( Zitromax ).
Pochi giorni più tardi la paziente ha sviluppato orticaria e le è stata prescritta Amoxicillina.
Nove giorni dopo la ragazza è stata ricoverata in ospedale e le è stata diagnosticata la sindrome di Guillain-Barre.2 ) EdemaDopo la vaccinazione con Gardasil una donna di 19 anni ha sviluppato gonfiore ai piedi, alle mani e al viso. La donna è stata trattata con un antistaminico.3 ) Crisi convulsiveUna ragazza di 17 anni il 21 novembre 2006 è stata vaccinata con la prima dose del vaccino anti HPV per via intramuscolare nel deltoide. Subito dopo essere stata sottoposta a vaccinazione, la paziente ha manifestato una crisi convulsiva ed è stata portata al Pronto Soccorso. La ragazza non ha ricevuto le altre 2 dosi del vaccino.4 ) Paralisi di Bell, ipoestesia, dolore, paralisiAd una ragazza di 11 anni sono stati somministrati contemporaneamente il vaccino contro l’influenza ed il vaccino contro il papillomavirus umano il 10 di novembre. Il giorno successivo la ragazza ha avvertito intorpidimento sul lato destro della faccia. Al Pronto Soccorso è stata diagnosticata una paralisi del nervo facciale ( detta anche paralisi di Bell ) sul lato destro del viso. La ragazza era incapace di muovere la parte destra del volto e di chiudere l’occhio destro.
Prima di sottoporsi alla vaccinazione la ragazza era sana.5 ) Astenia, sindrome di Guillain-Barre, ipoestesiaUna ragazza di 16 anni è stata vaccinata con la prima dose del vaccino anti HPV. Successivamente, la ragazza ha sviluppato debolezza agli arti inferiori e 2 giorni dopo è stata ricoverata in ospedale con diagnosi di sindrome di Guillain-Barre. Durante l’ospedalizzazione la ragazza è stata trattata con Gammaglobuline.
Successivamente la ragazza è ritornata a scuola, ma ha continuato a presentare un intorpidimento agli arti inferiori.6 ) Rash maculopapulosoUna donna è stata vaccinata con la prima dose del vaccino quadrivalente contro il papillomavirus. Entro 24 ore dalla vaccinazione la donna ha sviluppato rash maculopapuloso in tutto il corpo.7 ) Dispnea, piressia

Dopo circa 1 ora dall’aver ricevuto il vaccino Gardasil, una donna di 18 anni ha presentato brevità del respiro e febbre. La paziente è stata trasportata al Pronto Soccorso e sottoposta a terapia.

8 ) Dolore

Una donna di 20 anni è stata vaccinata il 7 agosto 2006 con la prima dose del vaccino quadrivalente anti HPV. La donna ha dichiarato che subito dopo l’iniezione ha avvertito un forte dolore al braccio per tutto l’arco della giornata. Ha dichiarato che il dolore era simile ad una lama conficcata nel braccio.

9 ) Disturbo toracico, eritema, edema periferico

Una ragazza di 17 anni affetta da asma è stata vaccinata con il vaccino quadrivalente Gardasil. Il giorno dopo la paziente ha sviluppato gonfiore al pollice ed il palmo delle mani è diventato rosso e caldo. Più tardi la ragazza ha avvertito un senso di oppressione toracica.
Un medico ha immediatamente somministrato Cetirizina, un antistaminico, ed Acetaminofene ( Paracetamolo ).

10 ) Dolore toracico, dispnea, nausea, edema periferico, dolore alle estremità, gonfiore al volto, vomito

L’informazione ha riguardato una ragazza di 13 anni che è stata vaccinata con Gardasil. Nello stesso giorno la ragazza ha sviluppato gonfiore al braccio, dolore toracico e dolore al braccio, nausea, vomito, gonfiore facciale e difficoltà nella respirazione.
Al Pronto Soccorso alla ragazza è stato somministrato Phenergan ( Prometazina ), un antiallergico. L’esito è stato favorevole.

11 ) Peggioramento dell’asma, dispnea

Una donna di 23 anni affetta da asma dall’età di 5 anni e con allergie ambientali è stata vaccinata il 19 aprile 2007 con la prima dose di Gardasil nel deltoide sinistro.
La ragazza faceva uso di Singulair ( Montelukast ), Claritin D ( Loratadina + Pseudoefedrina ) e Ventolin ( Salbutanolo ).
Il 20 aprile 2007 la donna al risveglio ha avvertito brevità del respiro. Dopo aver fatto uso per alcuni giorni del Ventolin, la ragazza è stata ricoverata in ospedale dove è stata sottoposta ad intervento farmacologico con aggiunta di steroidi per via iniettiva.
La donna ha dichiarato di aver sperimentato il suo peggior attacco di asma. L’esito è stato favorevole.

12 ) Paralisi

Una donna di 21 anni è stata vaccinata con Gardasil. Il giorno successivo la donna è rimasta paralizzata dal collo in giù ed è stata trasportata al Pronto Soccorso
La donna faceva uso concomitante di Loestin ( Etinil Estradiolo + Noretindrone ).

13 ) Sanguinamento gengivale

Una ragazza dopo essere stata vaccinata con Gardasil il 18 gennaio 2007 ( seconda dose ), ha presentato sanguinamento gengivale. La durata ed il grado del sanguinamento non sono noti. Non è noto se il sanguinamento sia peggiorato durante la seconda vaccinazione.
Secondo il padre della ragazza, specialista in chirurgia della bocca, il sanguinamento gengivale era correlato alla vaccinazione con Gardasil. Al momento della segnalazione il sanguinamento gengivale persisteva.

14 ) Dolore toracico, dispnea, spasmi muscolari

Una donna di 20 anni con storia familiare di malattia cardiaca e reazione allergica agli antibiotici è stata vaccinata il 2 febbraio 2007 con la prima dose di Gardasil. La donna ha avvertito dolorabilità al braccio. La terapia concomitante era a base di Ortho Tri-Ciclen Lo ( Norgestimato/Etinil Estradiolo ). Nell’aprile 2007, la donna è stata vaccinata con la seconda dose di Gardasil; dopo 1-1,5 ore la donna ha presentato spasmi muscolari a livello del torace con irradiazione al centro. La donna ha descritto il dolore come acuto, intermittente ed in grado di togliere il respiro. Il 18 aprile 200, la donna ha assunto Advil ( Ibuprofene ) per altri motivi e per questo ha ridotto un poco il dolore. Il 19 aprile 2007, la donna su consiglio del proprio medico si è recata al Pronto Soccorso. Al momento della segnalazione la donna non era ancora guarita.

15 ) Orticaria

Una ragazza di 16 anni è stata vaccinata con Gardasil il 12 febbraio 2007 senza presentare alcun sintomo. Il 9 aprile 2007 alla ragazza è stata somministrata la seconda dose di Gardasil. Tre giorni dopo la seconda vaccinazione, la ragazza ha presentato orticaria su tutto il corpo, soprattutto alle estremità degli arti e sulla faccia. E’ stata trattata con Benadryl ( Difenidramina ). Al momento della segnalazione, la paziente era in via di guarigione dall’orticaria.

16 ) Dolore al sito di iniezione, dolore alle estremità

Una ragazza è stata vaccinata il 14 marzo 2007 con la prima dose di Gardasil per via iniettiva nel deltoide destro. Subito dopo l’iniezione la ragazza ha avvertito dolore al sito di iniezione. In 1-2 giorni il dolore è scomparso per poi ripresentarsi il 18 marzo 2007. Il dolore è stato descritto come un dolore lancinante al sito di iniezione, che si manifestava quando il braccio veniva mosso. Non c’era dolore al tatto. Alla paziente sono stati prescritti Paracetamolo e Codeina. Al 9 aprile 2007 il dolore al braccio era ancora presente ed aveva subito un peggioramento.

17 ) Diplegia, sindrome di Guillain-Barre, dolore

Una ragazza di 14 anni che è stata vaccinata con Gardasil ha successivamente sviluppato sindrome di Guillain-Barre, descritta come dolore e paralisi alle gambe.

18 ) Disordini fetali, piede torto, anormalità del cordone ombelicale

Una ragazza di 18 anni, vaccinata il 27 ottobre 2006 con Gardasil, mentre aveva superato la 17a settimana di gravidanza, ha partorito un neonato con piede sinistro torto e cordone ombelicale a due vasi.

19 ) Dolore facciale, paralisi facciale, paresi facciale, dolore alle estremità

Una donna di 26 anni con nessuna storia medica, neppure di allergia, è stata vaccinata con Gardasil a giugno 2007. La donna ha presentato grave dolore al braccio, debolezza facciale, paralisi di Bell ( paralisi del nervo facciale ) e dolore facciale, dopo essere stata vaccinata con Gardasil. La paziente si è recata al Pronto Soccorso, ma non è stata ricoverata. Al momento della segnalazione la paziente non era guarita ed i sintomi riportati erano invalidanti.

20 ) Linfoadenopatia, intervento chirurgico

Un medico ha riportato il caso di sua figlia che è stata vaccinata con Gardasil. La ragazza stava assumendo Cetirizina ( Zyrtec ). Entro 2 settimane dalla prima vaccinazione, la paziente ha presentato ingrossamento dei linfonodi a diverse localizzazioni sullo stesso lato in cui è stato iniettato il vaccino. E’ stato eseguito un intervento chirurgico a livello ambulatoriale per rimuovere i linfonodi.
Entro 2 settimane dopo aver ricevuto la seconda dose di Gardasil, la ragazza ha presentato ingrossamento dei linfonodi a livello del collo. Al momento della segnalazione la ragazza non era guarita ed un altro intervento chirurgico era stato pianificato.

21 ) Dolore addominale, diarrea, affaticamento, nausea, dolore

Una donna di 26 anni con reazione allergica alla Ciprofloxacina ( Cipro; in Italia: Ciproxin ) è stata vaccinata il 19 marzo 2007 con Gardasil. Nello stesso giorno, la donna ha presentato crampi addominali, diarrea, nausea, senso di dolore in tutto il corpo ed affaticamento che sono durati per 24 ore. Il 20 marzo la sintomatologia è scomparsa.

22 ) Sindrome di Guillain-Barre, ipoestesia, debolezza muscolare

Una ragazza di 16 anni, vaccinata con una dose di Gardasil, ha manifestato nello stesso giorno della vaccinazione un progressivo intorpidimento alle gambe, e debolezza motoria. Il medico ha sospettato una sindrome di Guillain-Barre. Al momento della segnalazione l’esito non era noto.

23 ) Debolezza muscolare, parestesia

Una donna di 18 anni è stata vaccinata con la prima dose di Gardasil. La terapia concomitante era rappresentata dal vaccino meningococco. Dopo aver ricevuto l’iniezione la donna ha manifestato debolezza e formicolio al braccio sinistro ( sito di iniezione ) che si è diffuso fino alla mandibola, con difficoltà a masticare. Alla paziente è stata diagnosticata la sindrome di Guillain-Barre. Nell’arco di due settimane la sintomatologia si è risolta.

24 ) Dolore addominale, vomito, appendicite

Meno di 3 ore dopo la vaccinazione, una donna di 20 anni ha presentato gravi crampi addominali e vomito. Per la persistenza del dolore addominale, localizzato nel quadrante destro inferiore, è stata eseguita una tomografia computerizzata che ha rivelato un’appendicite. E’ stato richiesto consulto chirurgico, non sono noti al momento della segnalazione i giorni di ospedalizzazione.

25 ) Artralgia, dermografismo, edema periferico, orticaria

Una ragazza di 20 anni è stata vaccinata con il vaccino Gardasil.Quindici minuti dopo la vaccinazione, lividi sono comparsi sul collo della paziente e si sono diffusi in tutto il corpo. E’ stata riscontrata dermatografia. Le mani ed i piedi erano gonfi e la donna ha manifestato dolore alle articolazioni. La donna non era in grado di camminare a causa del dolore. La paziente è stata trattata con Cetirizina, Desametasone e Idrossizina. Al momento della segnalazione i sintomi persistevano ed erano invalidanti.

Fonte: VAERS, 2007

Xagena2007

________________

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: