Se fossi…


… un organo sarei il fegato, questo il pensiero elaborato sulla passerella di legno che mi porta in ufficio.

Sì, il fegato: capacità rigenerative inimmaginabili.

Me ne stupisco da me, io avrei optato per godermi il mio meritato esaurimento nervoso, ho l’età in cui ci sta anche bene un esaurimento nervoso, ma niente da fare, sono decisamente fegato. Nel senso di coraggio? Anche, penso occorra un gran coraggio ad essere me, molti non lo tollererebbero. Ma è toccato a me essere me e non ho via di scampo.

Coraggio: è sulla linea retta che va dall’incoscienza più estrema al coraggio più virtuoso ed è ovvio che mi sposto in qui e in là sulla retta, determinando i momenti, non certo le cause né le conseguenze. Difficile trovare il punto di equilibrio tra gli estremi e poi, in sincerità, dal punto di equilibrio inevitabilmente si scappa, nessuno resisterebbe a lungo immobile nel suo punto di equilibrio: è lo zero.

L’anno passato è stato uno di quelli da ricordare perché aveva toccato quasi tutti gli aspetti della mia vita modificandola di sostanza. Nella prima settimana del nuovo anno abbiam fatto fuori quel che era rimasto integro. Una decina di giorni per elaborare la nuova condizione esistenziale e d’accordo, ci sono, possiamo continuare.

Continuare, non ricominciare da capo perché non ne posso più di nuovi inizi, nonostante l’impressione sia proprio quella, una serie di vite dentro una, un po’ troppe vite per una persona sola e dio come vorrei sapere come si fa per viverne una conseguenziale, senza colpi a sorpresa, senza scommesse.

M’è anche cambiato il segno zodiacale e l’ascendente. Sono nata Leone, era certo, per i miei primi anni sono stata Leone. Poi i primi dubbi, forse Cancro. Venne il tempo della Cuspide, ma almeno una certezza: l’ascendente in Cancro. Quindi, quest’anno di grandi cambiamenti, divento Cancro con ascendente Leone.

Ribaltata. Comincio a pensare che l’astrologia sia una scienza esatta, nulla avrebbe potuto dire meglio quel che è successo alla mia vita, un ribaltamento, il dentro fuori e il fuori dentro, il sopra sotto e il sotto sopra.

Soprattutto i cerchi, eliminati i cerchi dalla mia vita, nulla che ritorna, solo rette in direzione obbligata: avanti. Che potrebbe essere un indietro a tutta forza in realtà… ma questo dipende solo dalla posizione dell’osservatore, per me è avanti in ogni caso.

Ne sono sempre più convinta: la vita è una retta e pure finita.

Annunci

4 commenti »

  1. demone said

    Come forse già sai il mio rapporto con le geometrie è piuttosto altalenante, dovessi scegliere una geometria per la mia di vita però opterei per un’ellisse che ciclicamente mi porta lontano dal suo fuoco per poi riavvicinarmi ad esso. Un arco di ellisse però si può “confondere” con una retta, tutto dipende da quanto lungo è il cammino.

    Bentornata 🙂

    Mi piace

  2. tasti said

    @Demone… non mi convince, intanto perché non capisco che interesse ci sia a variare la distanza dal fuoco del percorso se comunque sempre distante ci resti… moto ellittico perpetuo? PERPETUOOOO???? Passi e ripassi sempre dagli stessi punti????? Aaaaargggghhhhhhh
    Poi….ah no, credimi, allungare un cerchio per confondermi non è la soluzione che cerco! Io voglio inizio e fine…pretendo un inizio e una fine…. chiedo troppooooo?!!!

    Grazie 😀

    Mi piace

  3. Arya said

    Eh si e anche un bel fegato, l’unico organo che può donare e rigenerarsi dando una nuova vita… 🙂

    Mi piace

  4. tasti said

    @Arya… e al limite, se proprio non… ci si fa un paté!
    😀

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: