Vaccino HPV: Altroconsumo conferma perplessità (45)


Papilloma virus, una campagna vaccinale con tanti dubbi

http://www.altroconsumo.it/map/show/12340/src/194133.htm
Costoso e con dubbi sulla sua utilità. Sono queste le nostre principali perplessità sul vaccino contro il papilloma virus, responsabile del tumore al collo dell’utero. La campagna vaccinale, ora entrata nel vivo, ha ottenuto la copertura economica con la legge finanziaria 2008: l’obiettivo è raggiungere la progressiva immunizzazione della popolazione giovane adulta esposta al rischio di questa infezione. A essere vaccinate gratuitamente saranno ogni anno le dodicenni italiane (in alcune Regioni l’offerta è estesa ad altre fasce d’età).

Cominciamo dai costi: attualmente i vaccini disponibili sono due, Gardasil Merck (distribuito in Europa da Sanofi Pasteur) che copre i ceppi Hpv 6, 11, 16 e 18 (prezzo al pubblico circa 170 euro a dose e servono tre iniezioni) e Cervarix Glaxo, contro i ceppi Hpv 16 e 18 (prezzo circa 150 euro a dose e anche in questo caso servono tre dosi). Come si capisce da questi dati, la spesa per il Servizio sanitario sarà notevole, intorno ai 75 milioni di euro l’anno. Sono soldi ben spesi? Ne dubitiamo, soprattutto perché non pensiamo che i benefici della vaccinazione, i cui effetti potranno essere misurati tra una trentina d’anni, siano tali da giustificare costi così alti. Il vaccino, infatti, protegge solo da alcuni ceppi del papilloma (i ceppi 16 e 18), responsabili del 70% dei casi di cancro alla cervice uterina.

Anche se coperte dal vaccino, le donne dovranno dunque continuare a fare il pap test per individuare precocemente i tumori della cervice uterina causati da altri ceppi di Hpv (e sappiamo che l’organizzazione degli screening è carente in molte Regioni italiane).

A questo bisogna aggiungere che le sperimentazioni disponibili sull’efficacia del vaccino finora non si sono protratte per un tempo sufficientemente lungo, per dire che abbiamo a disposizione una dimostrazione certa della riduzione dei tumori (e delle relative morti).

Siamo perplessi anche sulla durata della copertura: il vaccino viene offerto alle ragazze di 12 anni perché il virus si trasmette per via sessuale e con la vaccinazione si vorrebbe indurre lo sviluppo dell’immunità prima dell’inizio dei rapporti sessuali. Ma la copertura vaccinale è stata sperimentata solo per cinque anni: dopo questo tempo, quando le ragazze avranno circa 17 anni (e cioè inizieranno presumibilmente a essere sessualmente attive), nessuno può sapere fino a che punto il suo effetto sarà ancora valido.

Annunci

3 commenti »

  1. Cosimo said

    Quante perplessità per niente! Quante fobie ingiustificate e notizie volutamente allarmanti.
    I vaccini hanno raggiunto una sicurezza inpensabile venti anni fa ed una efficacia quasi del 100%.
    L’ anti- HPV contiene una proteina sintetica e pura!! Non contiene virus vivi, nè uccisi ma solo componenti dei virus, sintetizzati con tecniche di ingegneria in grado di indurre la produzione di anticorpi.
    Non è un’eccezione la vaccinazione anti HPV perchè è simile a tutte le vaccinazioni esistenti, il suo scopo è fornire gli anticorpi necessari per debellare gli agenti infettivi ed evitare la malattia.
    Come per tutti i vaccini anche per l’antiHPV vi è la possibilità che una piccola percentuale di vaccinati non si immunizzzi (non-responder); nessun dubbio quindi per l’inutilità di detta vaccinazione che sicuramente ridurrà l’incidenza dei casi di cancro dell’utero a migliaia di donne!
    A proposito quando la vaccinazione anti-nicotina??

    Mi piace

  2. daniele said

    come si puo’ usufruire di un eventuale incentivo statale?c’e’ qualche pratica burocratica per evitare l’enorme spesa di questi vaccini?io scrivo dalla prov catania,sicilia, italia.grazie

    Mi piace

  3. daniele said

    quale’ la strada da voi consigliata per usufuire di eventuale incentivo statale?a chi devo rivolgermi per saperne di piu?mi potete aiutare?scrivo dalla prvincia Catania

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: