Litigiosa IO????


Ho mal di testa da ieri sera, niente di nuovo, soffro di mal di testa da sempre, ma la cosa si accentua quando le discussioni e le litigate aumentano oltre il limite massimo di tollerabilità. Questa settimana è stato abbondantemente superato ed il mio mal di testa è decisamente pronto a divenire epico.

Che poi io sarei una conciliante, una di quelle che in famiglia ci provano e ci riprovano a farmi saltare i nervi e non ci riescono, non essendo una precisina ma l’esatto opposto, per me van bene anche le cose abbozzate, basta l’intenzione, non mi importa se tocca a me un di più e a te un di meno, purché poi si stia in armonia. E credo che in fondo nelle famiglie in cui regna l’armonia ci siano divisioni di ruolo naturali: io amo cucinare per tutti, di solito quindi io cucino per tutti… e le rivoluzioni all’interno delle famiglie sono eventi naturali e periodici oltre che rigeneranti.

Anche all’isola regna l’armonia,  un nucleo familiare tra donne, una famiglia di fatto, i confini sono ovviamente molto più deliniati, ma l’ambiente che abbiamo saputo ricreare è quello caldo e accogliente della famiglia.

E’ fuori, nel mondo brutto e cattivo, che vado fuori dai gangheri spesso e molto spesso questa settimana. E qualunque siano le ragioni mie o degli altri il risultato è che litigo. Anche quando avrei potuto lasciar perdere, in questi mesi è stata un’escalation di litigiosità e quindi… magari fermarmi un attimo a riflettere sulla mia dose di aggressività non sarebbe uno sbaglio.

No, da dove mi deriva lo so fin troppo bene, il peggio è passato ma sopravvivere al peggio non ti lascia in splendida forma! C’è tutto da ricostruire e si ricostruisce su macerie, non in verdi valli, ci sono scelte dolorose da fare quando si deve ricostruire una vita, dei rapporti, un futuro. E dubbi, tanti. Da cui paure e la paura sempre e sempre stimola l’aggressività.  Vedete? Basta scrivere e vien fuori tutto, solo 5 righe sopra volevo riflettere, 5 righe sotto già capito cosa succede: ho paura. Comincio a diventare vecchietta per continuare a condurre la mia vita spericolata… essere liberi, essere coerenti, non scendere a compromessi, non vendersi, non stare zitti di fronte ad un’ingiustizia, rischiare tutto per difendere le proprie idee… altro che sesso droga e rock and roll! Che fatica. Mi sto incensando? Effetti collaterali di un tremendo mal di testa. E poi questo è il mio blog.

Annunci

3 commenti »

  1. Ani-sama said

    A me dà molto fastidio litigare. Perché alla fine, mi sento sempre in colpa io, anche quando magari non è proprio mia la colpa, o non lo è del tutto. Ne risulta solo esaurimento e paura di perdere la stima delle persone a cui tengo. :\

    Mi piace

  2. demone said

    Neanche a me piace litigare, proprio perché in quel contesto si rischia di dire cose che magari non si pensano veramente. Il mio metodo prevede l’inamovibilità dei principi senza alzare la voce 🙂

    Provata la tecnica del contare fino a 10? :mrgreen:

    Mi piace

  3. tasti said

    @Ani-sama…. il meccanismo del senso di colpa dopo una litigata è una trappola, concordo, ci casco spesso anch’io ed è l’equivalente di una zappa sui piedi. In linea di principio non sono contro le litigate, anzi, secondo me litigare stimola e nessuna paura di perdere le persone che stimo se le stimo davvero.
    Sono le litigate inutili quelle a cui mi riferisco in questo post, con estranei, con gente che non stimi, proprio litigate evitabili.

    @Demone… l’esatto opposto: a me piace la litigata perché tira fuori quello che non si pensa veramente ma che in un angolino c’è, eviti che metta radici e che si ingigantisca. Lo butti fuori. Il mio metodo è il confronto, non sono inamovibile seppure parecchie cose, per età ed esperienza diretta, sono oggettivamente mie convinzioni radicate, ma so che è possibile pensarla diversamente da me su tutto e non perché si sia in cattiva fede, ma per storia personale, per formazione culturale, per esperienze indirette.
    Contare fino a 10?…. Lo faccio: infatti non alzo le mani, solo la voce…
    :mrgreen:

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: