ooohhhh…. emozione…


… mica mi era mai capitato che Qualcuno mi dedicasse una pagina web….

ooohhhhh

emozione….

poi questo Qualcuno sarebbe anche Uno che non è Nessuno ….

ooohhhh….

ma per farvi capire con chi avete a che fare: io non me ne ero accorta…

poi ho trovato un ciao! che non stava proprio al suo posto lì, e allora ho riguardato la pagina e

oooohhhhh…

emozione.

No, niente link, è una cosa momentanea e poi non vi riguarda, e niente indicazioni e se stai leggendo, Qualcuno, lasciami gongolare ché…

a me non era mai capitato che Qualcuno mi dedicasse una pagina web

oooohhhh….

Ed in ogni caso due dei tre link non funzionano.

Ma…

emozione.

Annunci

10 commenti »

  1. Il_mio_nome_è_Qualcuno said

    Secondo me c’è tanta esagerazione …considereato che ben 2 link su 3 non funzionano: che pagina web sarà mai?
    Avessi detto 2 su 8 o anche 3 su 9…

    Staremo a vedere.
    Ciao!

    Mi piace

  2. tasti said

    @IlmionomeèQuancuno…. uhauhauha, scusa, distrattissimo, ma non t’eri nemmeno accorto che sono esagerata in ogni cosa? e se non fossi esageratamente esagerata non potrei essere campionessa nazionale di emotività!
    Ma visto che scrivo a suon di musica… sarò esagerata, ma a me continua a emozionare!
    Per i ringraziamenti seri rimando di altre 24 ore.
    E… diamo il link in pasto ai curiosi?
    😉

    Mi piace

  3. Il_mio_nome_è_Qualcuno said

    @tasti… Oh Vulcanica!
    Me n’ero accorto …eccome!
    Distratto mi finsi per assaporare
    più lentamente la lieta scoperta.

    Dalle parti mie (che sembrano con le tue confinare)
    si dice: chi è invitato può invitare.

    Tu sei l’Ospite Speciale, Tuo dunque è lo scettro.
    Se sai che speciali sono quanti inviterai,
    ancor più allegra sarà la compagnia.

    Orsù! Non indugiare…

    Ma che mai “serio”, mia cara Sfavillante,
    diventi il tuo commento! Nemmeno fra 24mila ore!

    Ciao!

    Mi piace

  4. tasti said

    @IlmionomeèQualcuno…
    (dopo essere rinvenuta)

    ed ovviamente non ti aspettavi che invitassi sussurrando all’orecchio… vero?
    😀

    un abbraccio

    Mi piace

  5. Il_mio_nome_è_Qualcuno said

    @tasti…
    (bentornata!)

    …e tutto ormai mi aspetto ed anche questo è ovvio.

    Che sia leggera brezza il tuo invito: ma quali universi dischiude una parola appena sussurrata!

    Accolgo il tuo abbraccio e sciogliermi non vorrei
    …ma devo andare!

    Ah tempo tempo, che non dai mai tempo!

    Mi piace

  6. Il_mio_nome_è_Qualcuno said

    @tasti… incredibile tasti!
    Ho appena visto e letto…
    e devo dirti …il tuo sussurro è un uragano!

    Grazie e un bacio affettuosissimo!

    Mi piace

  7. tasti said

    @IlmionomeèQualcuno….
    non mi si tenta invano…
    😀

    GRAZIE A TE!

    Mi piace

  8. Il_mio_nome_è_Qualcuno said

    Mia cara…

    il tempo sta per scadere e quella pagina web si perderà nelle pieghe dello spazio-tempo cibernetico (“come lacrime nella pioggia…” direbbe un replicante).

    Ma prima che questo avvenga farò in modo che qualcosa resti: il senso di “E semu ccà”.

    Altrove, in questo stesso tuo mare, ne auspichi la traduzione, seppure il senso ti è stato chiaro sin dall’inizio. Lo so: la traduzione è per gli “altri”.

    Tradurla non è facile impresa. E non lo farò.
    Ma qualche chiave di lettura…

    Da un lato noi, dall’altra parte l’ostilità di chi ci vorrebbe “arresi”. E questi, seppure citati in metafora, hanno un volto e un nome. Sono elencati nella quartina che ritorna (il termine “ritornello” è odioso!).

    “Occhi di ciaca nni talianu e nni sannu”, la mafia, Gladio, i servizi deviati

    “pezzi i trenu e di cristiani chi partinu vulannu”, la strage dell’Italicus

    “Roggi fermi nferrovia… e dumani tocca tia!”, la stazione di Bologna e la minaccia infame del terrorismo

    “Voli ncelu e cari a mari comu ancilu senz’ali”, la strage di Ustica

    Ma noi “siamo qua!” e non ci cancelleranno.

    Altre chiavi potrebbe essere utili per le altre parti… ma non me la sento di vivisezionare ancora.
    Forse in una prossima occasione.

    Fatto.

    …che il gorgo digitale inghiotta pure la web-scorza che ci ha tenuto in contatto: ben altro ci resterà nel nostro mondo straordinariamente analogico!

    Un abbraccio forte.

    Mi piace

  9. tasti said

    @IlmionomeèQualcuno…
    tanto da dire e poi è difficile farlo…

    di certo grazie per esserti prestato al gioco, per la simpatia e la disponibilità.

    ho appena letto la traduzione ad una cara amica, al telefono, mi ha ringraziata per i miei preziosi regali, giro a te il ringraziamento perché ne sei leggittimo destinatario.

    per me è stato un onore conoscerti e ancora di più aver avuto la tua amicizia… frase stupida, come spiegare?

    Quando sei “arrivato” su questo blog ho iniziato ad ascoltare le tue canzoni e a sentirne le tensioni, la ricerca, i movimenti che trasmettono movimento.
    Nel mio blog le mie regole impongono di livellare gli interventi, di trattare tutti come amici, di evitare enfasi più del dovuto, ma ciò non toglie nulla al privilegio che tu ed altri mi avete concesso, privilegio ancor più sentito in quanto amante della musica siciliana che tu, oltre tutto, contribuisci a tener in vita e a far conoscere.

    “E semu cca”… ci sono canzoni che diventano momenti e si legano alle vicende della vita, in questo momento è il mio sottofondo musicale, il mio pianto, la mia voglia di riscatto, le cose che ho da dire, quello che vorrei sentire. Avevo colto il senso e certo non le figure che adesso la rendono ancora più spaciale, vien quasi da dire: ecco cos’era!… ecco cos’era.

    Quel nostro non saper separare, la mediterraneità che mi rimproverano, quel sentire le vicende che segnano la storia come ferite che ci segnano per sempre, che non riusciamo mai a lasciar fuori perché fuori non sono.

    Ci vediamo a Palermo, ovviamente, non credere di poter liberarti di me ché io gli abbracci poi li voglio riscuotere!
    😀

    A presto.
    Grazie.

    Mi piace

  10. Il_mio_nome_è_Qualcuno said

    @tasti tasti… hai ragione: difficile da dire!

    conoscenza e amicizia sono spesso meravigliosi specchi che rendono uguali due figure apparentemente diverse,
    e allora da entrambi le parti anche onore e piacere (che in questo caso sono pure miei) diventano identici.

    Due cose sono certe:

    1) Il… “gioco” non finisce qua.

    2) Sarò lieto di incontrarti e avviare il “saldo in abbracci”, ma (considerati i tempi) spero anche di… non dover estinguere il mio debito in un unica soluzione!

    Un caro saluto.

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: