Elezioni e costituzionalità: domani la sentenza.


Riassunto delle puntate precedenti:

Nell’Italia del vecchio millennio viene deciso che perché tutto cambi occorre che cambi la legge elettorale… l’ho presa troppo larga? Va bene, insomma arriviamo nel nuovo millennio con una legge elettorale denominata il Porcellum… si vota, si vota, poi quando si deve votare di nuovo qualcuno si accorge che il Porcellum è una legge anche anticostituzionale.

Alcuni avvocati baldi decidono quindi di presentare ricorso contro la legge presso il Tar e poi il Consiglio di Stato. La prima sentenza dichiara che in effetti non è che sia una gran legge ma la Corte non ha competenza giuridica per poter emettere una sentenza…

E sino a qui tutto alla luce del sole… Ricorso… il sole scompare dietro una nuvola.

Quel che leggo è che l’Avvocatura di Stato si è costituita parte civile a difesa della leggittimità della legge… se qualche avvocato volesse spiegarmi se era un atto dovuto… se c’è stata davvero una difesa della leggittimità della legge… se Prodi c’entra nulla… se è fondato il sospetto che questa legge poi in realtà piaccia a tutti…

Bastiancuntrario e Nadia hanno fatto un gran lavoro, Nadia ha organizzato una pagina che è con documenti e notizie dall’avv. Bozzi.

Si attende domani per il ricorso che Bozzi ha presentato al tribunale competente (sin ora nessun tribunale ha avuto competenza…. che io mi chiederei come sia possibile che la legge elettorale e i diritti soggettivi non siano di competenza dei tribunali, ma son ignorante quindi lasciate perdere, non voglio risposte che non potrei comprendere!)

‘St’avvocato Bozzi tanto avvocato non dev’essere se ha presentato il ricorso all’ente sbagliato… se lo stanno palleggiando? Dite?

E diciamolo, il povero avv. Bozzi viene rimbalzato da un tribunale all’altro mentre ci avviamo alle elezioni. I tribunali a cui si è rivolto rimandano dritti come un treno a Ponzio Pilato: se ne sono lavati le mani.

Ma un’avvoltoio gira in tondo… lo so che ho la mente che non funziona e che quando mi vengono i tarli… l’Avvocatura dello Stato che canta le lodi del Porcellum… devo prendermi tre lauree per capire la politica del mio Paese? Quattro per andare più sul sicuro?

LA FINITE DI RACCONTARMI MINCHI*TEEEEEE?????

Ma perché non dovrebbe andare in galera un politico che racconta minch*ate? Mi hai detto una minch*ata? In galera.

E’ una legge che fa cagar* anche a chi l’ha scritta! Com’è possibile che adesso sia splendida?

Domani un’altra puntata della saga della legge elettorale italiana e dei diritti violati dei cittadini del BelPaese.

mafalda- fumetto che rappresenta una bambina che urla

pensierino del mattino:
ma una legge che introduca l’obbligo di tenere fede al mandato elettorale no? Se cambi opinione politica o programma dopo aver ricevuto il mandato di rappresentanza… decadi, te ne torni a casa, vai fuori dai coglion*. Avevi un’idea che non era realizzabile? Via, zitto e muto e vai a casa, non ti chiedo indietro la restituzione dello stipendio ma mi rimetti il mandato a disposizione. SE e solo SE accadono eventi non prevedibili ti consento di cambiare linea, ma se la cambi perché mi hai intortato in campagna elettorale dimmi grazie se te la cavi SOLO con l’espulsione dalla forza politica con cui sei stato eletto e la rimessa del mandato. E se è l’intera forza politica che tradisce il suo programma? Si torna al voto e basta? Noooooo, dev’esserci un modo che tuteli il popolo anche contro se stesso e contro i suoi rappresentanti.

Non è possibile pretendere che il popolo sappia meglio dei politici i fatti della politica, smettetela di pretenderlo. Non tutti i cittadini hanno gli strumenti per districarsi nei problemi della finanza pubblica, delle regole sociali, PER QUESTO occorre una classe dirigente che DIRIGA il Paese. I cittadini ascoltano le promesse elettorali, non siamo più nell’era delle ideologie o sbaglio? Non si aderisce ad una visione della società utopica quando si va a votare, adesso semplicemente desidereremmo la soluzione a problemi concreti e votiamo chi ci sembra che possa concretamente risolverli. Magari restando vicino all’idea di società che ognuno di noi ha. Ma è finita. Ed è la politica italiana che deve capire che è finita l’era dell’appartenenza acritica ad un blocco politico, che è finita la vecchia maniera, che quello che chiede ogni cittadino è di vedere migliorate le proprie condizioni di vita e non siamo disposti a stringere nessuna cinghia mentre la corte di Monte Citorio fa i suoi giochetti di alta finanza. La società reale e la classe dirigente non si incontrano, non c’è destra o sinistra in questa mancanza di contatto, semplicemente la società reale non ha ruolo nella politica che è troppo impegnata a far lo stato azienda, stato azienda poco, molto poco sociale. Lo facessero davvero poi lo stato azienda, ma non mi pare proprio, è un’azienda che sta subendo un processo graduale di smantellamento, i capitali non vengono investiti nelle aziende perdenti e la nostra è un’azienda perdente, e fare asili nidi per tutti e alzare le pensioni non mi pare siano soluzioni alla situazione reale che vive l’italia. Non chiedetemi quale sia la soluzione ché non ho 4 lauree, certo che se si ripristinasse lo stato di legalità qualche risultato forse si inizierebbe a vedere.

Annunci

6 commenti »

  1. mononoke said

    ‘azzo… l’idea della legge sull’impegno elettorale… semplice egeniale.. come te.. come sempre

    Mi piace

  2. Loredana said

    Grazie per il link, e incrociamo le dita!!

    Mi piace

  3. tasti said

    @Mononoke… è solo che ho un enorme problema da risolvere: io vorrei fare l’elettrice e questi mi hanno ridotta a pupa di legno… la pagheranno.

    @Loredana… ma prego! e grazie a te, mi appoggio sempre volentieri a chi sa sintetizzare al meglio… dote di cui non sono provvista…
    :-/
    a domani!

    Mi piace

  4. le tracce che hai trovato sono solo quelle che lascio come bricioline web che io desiderano siano lette(con gradimento o meno,ovvio)il resto è in altri luoghi è protetto da nick non riconducibili perchè poi farei ad es. la fine del blog su wordpress di agoradicloro,a cui peraltro ieri per la prima volta dopo mesi che la leggevo mi sono permessa di scrivere un commento- a)per darle una dritta magari per capire chi poteva essere stato(gli hanno banmnanto il blog su woedpress ed è tornata a scrivere su blogspot)b) perchè volevo lasciarle la mia solidarieta’ x quanto successo,ma evidentemente sono sta fraintesa,lei a sua voltaha banato il mio commento,ma poco importa,sono abituata da nni e anni a vedere che spesso lo scrivere non aiuta a capirsi ma anzi si tende a fraintendimenti,potersi guardare negli occhi,ascolatre l’intercalere dell avoce è ben latra cosa ecchecavolo siaamo mica tutti Enzo Biagi,in fondo in qst anni,messi a posto taluni soggettini velenosi che giravano sul windos spaces x tutto il resto è una passeeggita,questo ovviamnte grazie la fatto che qui e li sono io in altri posto non sono io ma il mio duale,quello aggressivo,quello che non passa sopra a nulla ma questo perchè certe persone vanno tenute al guinzaglio!Ora so che ti starai chiedendo”ma chi è sta pazza appena incontrata su questa strda telematica? Tranquilla sono e resto una convinta democratica e il mio dissenzo lo esprimo solo in scrittura,meglio,videoscrittura,poco strutturata ma pocanzi t’ho scritto..ecchecavolo non sono Enzo Biagi,scrivo come so,mi esprimo o cerco di farlo al meglio di me,in fondo io sono solo un tecnico informatico/grafico con passioni artistiche e fotografiche, impegmanto nel sociale e scrivo di tematiche che mi interessano anche per coloro che non possono farlo per varie ragioni e natura,tutto qui.Spesso nella comunita dei paperi(ho letto che ci hai fatto un salto oppure ho capito male?)si scrive di cio ma essendo nata come comunita di scavezzacollo è anche un gruppo di matatcchioni che li si scompiscia di risate verso terzi(almeno questa era l’inteno del suo fondatore)C’e chi scrive su un blog per esternare i suoi pensieri all’ombra di un nick,chi lo fa semplicemnte perchè ha capito che queste pittaforme per blog possono e devono essere un nuovo modo per comunicare e far conoscere storie,notizie che spesso i media e i gornali (da noi prepagati)non fanno ,per corporativismo?anche, ma per mille e altre ragioni che immagino(visto l’impegno che stai mettendo nella tua personale ricerca)tu ben conosci.Tutta sta filippica per dire che(ah approposito io so’ na logorroica di parola e di scrittura,non so se hai notato)che il mondo è bello perchè vario? si anche,ma sopratutto che i bloggher devono interscambiarsi opinioni e fatti,conoscenze e possibilita’ masenza crdere di averein mano,opss in tastiera l’onniscenza del mondo(forse è questo sillogismo che ha fatto incavolare l’agoradicloro??bhooo!!tantè che mi sa che lei si è fatta na marea di nemici)ma che siamo qui per confrontarci,posso none essere d’accordo e scriverlo in modo educato ovvio,ma io desidero sempre esercitare il mio potere di confronto con gli altri e non pretendo di aere la verita’ fatta persona,un esempio? Approposito del tuo post,propio ieri ho scritto a ben tre persone che mi invitavano e mi incitavano a scriverene di NOn votare,ed io non sono d’accordo propio a causa della legge porcellum che chiamerei piu “porcata calderolara”,come tu sai chi passa prende il quorum di maggiornaza anche con poche schede in piu a favore,quindi per me è meglio esercitare il propio diritto dovere di voto ma una mi ha fatto presente questo…………..”prossime votazioni”……..
    che puoi leggere qui– http://quaketony.spaces.live.com/blog/cns!27A8A3B3BC7CF788!369.entry
    le miei risposte le puoi leggere li nei comemnti,una per tutte!!………………..
    ciao quackè
    [[Premesso che io sono per il voto ,perchè è un diritto e un dovere(poi non lamentimoci di chi comanda)]]….il resto se ti va puoi leggerlo su quel post..cio’ non tolgie che se qualcuno vuole esercitare quel tipo di diritto puo’ farlo e lo farei anch’io se fossi convinta che quella è la strada giusta da perseguire.Tutto qui,spero di non vaerti tediato troppo nella lettura di questo comemnto 🙂
    gabrybaelle

    http://mondogabriella9.spaces.live.com
    e tutti gli altri “visible link per chi vuole sono li!!
    e poi il mondo dei pazzipaperi è divertente!!!XD)

    Mi piace

  5. approposito,non fare caso ai tanti errori di sintassi,se leggi veloce si capisce comunque,perchè?solita soria per me,scrivo velocissima e non ricontrollo,i bloggher cn cui mi scrivo da anni lo sanno,eh,eh,eh, e non ci fanno+ caso,fu tema di un post molto rovente(nei primi del windows) un tale voleva giudicarmi per questo,dall’alto della sua futura prossima laurea in ingegneria,no problem l’ho saputo bloccare a modo mio,ma sopratutto grazie alla valanga di commenti delgi amici.,eh,eh,eh, pero’ se vado con calma e rileggo(assai raro)mi accorgo e sistemo,ma una volta editato,opss pazienza posso solo chiedere venia,eh,eh, approposito perchè sono tornata indietro?ah si,anch’io non ricordo quando,credo nell’altra campagna elettorale o subito dopo la sua vittoria(parlo del nano belchiomato)scrissi solo un basta gigantesco,usando Mafalda!!,-) :-)gabrybabelle

    Mi piace

  6. tasti said

    @Gabrybabbelle… no, ma prego, se incontro una più logorroica di me son solo felice! 🙂
    però adesso a risponderti… non so chi sia agoradicloro e non so se dargli la mia solidarietà… è stato bannato da wordpress? Ho capito bene? E che avrà mai fatto per essere stato bannato? (NOn faccio esempi per non dare idee) Comunque sì, sono passata dalla community dei paperi ma ho sostato poco, ci ritornerò con calma… questo significa che non ci tornerò presto ché non è proprio un periodo di calma, però bello il tuo labirintico mondo.
    Il non voto… avrai letto in giro, per me è una decisione forte e irremovibile, ma non sono per le stupidate delle verbalizzazioni ai seggi, anzi, sto cercando di informare che trattasi di stupidata, appunto. Credo che l’astensionismo possa essere strumento, ma dev’essere usato da persone altamente politicizzate, impegnate e schierate e senza cercare facili consensi, anzi, stando proprio dal lato opposto dei facili consensi.
    Che spesso mi pongo come chi ha la verità in tasca forse è vero, di solito cerco di non farlo ma scivolare capita… sul non voto però no, non mi pare di aver fatto campagna sul non voto, io ho solo espresso la mia intenzione di non votare…
    Sono anch’io per il confronto anche duro ed accetto che esista chi la pensa diversamente da me, la cosa invece che non tollero è l’inganno, quello mi fa andare fuori dai gangheri.
    Ancora sul voto, scusa, ma io eccome se mi lamento anche se non vado a votare, anzi, mi lamenterò ancora più forte e mi sto organizzando per far sì che il mio lamento sia amplificato perché alle prossime votazioni (quelle dopo queste) voglio arrivarci con la possibilità di votare! io non voto perché la mia parte politica ha fatto due anni di cazzate, ma ho una parte politica come referente, e vorrei evitasse nella prossima legislazione di far altre cazzate, il rischio c’è.
    Mafalda è un mito… e pensa che io ne conosco la copia viva ed adulta!!! (Mariottola, la trovi nella blogroll)
    ciao e grazie
    😀

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: