La possibilità.


Siamo praticamente ammutolite dopo aver visto Che tempo che fa

Quelle notizie che nemmeno val più la pena, che Schifani sia un amico di mafiosi è riportato su Wikipedia tanto è dato oggettivo. [nota: il giorno successivo alla pubblicazione di questo post la voce “Renato Schifani” in wikipedia è stata modificata e Schifani non è più oggettivamente amico di mafiosi…]

Commentiamo, io e Mononoke, poi di nuovo affrontiamo l’argomento che da qualche giorno non riusciamo a districare.

Il pericolo del mio rientro in Sicilia con la testa che mi ritrovo, si potrebbe riassumere così.

Pericolo che Mononoke adesso sente più vicino, ho iniziato ad interessarmi alla vicenda del rigassificatore della Valle dei Templi, caratterizzata anche questa vicenda da un’assenza di informazione, come se fosse un dettaglio ininfluente che accanto ci sia un’Area Archeologica sotto tutela Unesco.

Ne parlo a Verona, sorrisi: è una delle solite vicende siciliane, non sarebbe mai successo in un altro luogo. Ancora una volta la sensazione che per sempre la mia origine mi renderà “diversa”, il marchio delle vittime che mai si ribellano, che tutto subiscono, che non hanno consapevolezza dell’essere cittadini.

Cerco appoggio morale: mi batterò perché non avvenga questo scempio e i volti cambiano, diventano tesi, si legge l’affetto e la preoccupazione.

Mononoke. Mononoke ha l’esatta percezione delle mie parole e si preoccupa. Sa che Gian Joseph Morici ha già ricevuto due minacce di morte, Gian Joseph Morici si oppone anche facendo informazione .

Mononoke. Spiego, non mi giustifico, spiego perché tornare nella mia terra significa chiedermi come ci tornerò e spiego la mia scelta, maturata da mesi, la scelta di combattere per la legalità. Carlo con una frase mi blocca per giorni, “persone come voi” ed io non saprei dire che tipo di persone, non c’è un tipo di persona, però forse c’è un tipo di rabbia. Non ho risolto, non so cosa dire, non dovrebbe esserci Carlo, Carlo non dovrebbe pensare che per fortuna ci sono altre persone che osano dire, Carlo dovrebbe chiedersi perché non si dovrebbe poter dire senza avere la sensazione che sia pericoloso… ma ha ragione lui.

E’ che non dovrebbe essere così. Non dovrei dover mettere in conto che se comincio a difendere la Valle dei Templi da una costruzione potenzialmente pericolosa potrei finire io stessa in pericolo. Non dovrei chiedermi se sono disposta ad affrontare un rischio di questo tipo, non dovrei pensare a come dirlo alla mia famiglia, a come inciderà sulla mia ricerca di un nuovo lavoro.

Invece devo interrogarmi e lucidamente chiedermi se sono disposta ad andare fino in fondo, fare i conti con la possibilità che “dire” diventi un’attività pericolosa. La possibilità.

La mafia si combatte con la parola, con l’informazione, la mafia vince quando riesce a far calare il silenzio, quando la verità diventa qualcosa di pericoloso, da cui è meglio stare lontano.

Non so se e quanta mafia ci sia dietro la vicenda del rigassificatore accanto alla Valle dei Templi, non so se sia davvero pericoloso tentare di difenderla, ma pensare preventivamente che sia meglio lasciar perdere perché potrebbe essere pericoloso… no, tanto vale non tornare nella mia terra se dovesse essere questo il mio modo di pormi.

Non mi sto giustificando, vorrei solo spiegare. Anche perché ho bisogno che se ne parli il più possibile e che salvare la Valle non resti un fatto di Sicilia.

Annunci

11 commenti »

  1. […] unknown wrote an interesting post today on La possibilità.Here’s a quick excerpt Siamo praticamente ammutolite dopo aver visto Che tempo che fa Quelle notizie che nemmeno val più la pena, che Schifani sia un amico di mafiosi è riportato su Wikipedia tanto è dato oggettivo. Commentiamo, io e Mononoke, poi di nuovo affrontiamo l’argomento che da qualche giorno non riusciamo a districare. Il pericolo del mio rientro in Sicilia con la testa che mi ritrovo, si potrebbe riassumere così. Pericolo che Mononoke adesso sente più vicino, ho iniziato ad interessarmi alla vicenda d […]

    Mi piace

  2. rachele said

    ti leggo con piacere! baci rachele

    Mi piace

  3. demone said

    Uno Stato che chiede ai suoi cittadini di rischiare in prima persona per difendere una idea comune di giustizia, legalità e libertà probabilmente ha perso da tempo il senso delle sue funzioni. E lo dico rispetto a quello che hai scritto tu, cara Tasti, ma anche rispetto alle altre migliaia di storie di gente normale costretta a farsi carico di compiti straordinari.

    Per come ti conosco io, sono convinto che alla fine metterai davanti le cose in cui credi prima che te stessa, tuttavia mi raccomando fa attenzione 😉

    Mi piace

  4. bigbruno said

    M’è scattata una fiammata d’ammirazione nei tuoi confronti, carissima Tasti! Sei una donna salcigna, e se, come credo, sei convinta di quello che scrivi… farai di sicuro tutto quanto nelle tue possibilità x raggiungere l’obiettivo. Un abbraccio, bb.

    Mi piace

  5. Http500 said

    sicuramente ce la farai! Buona settimana!

    Mi piace

  6. tasti said

    @wikipedia… mica l’ho capito se sei spam…

    @rachele… benvenuta, piacere mio! non solo di essere letta ma anche confrontarsi
    spero a presto, allora!
    🙂

    @Demone…appunto, caro amico, appunto…
    mi conosci bene, francamente spero siano preoccupazioni inutili, in ogni caso sarò prudente… bé, per quanto possibile…
    😉

    @bb… salcigna eh?
    dopo essermi chiesta perché mi stessi dando della “lattuga” ho trovato il termine opposto nel vocabolario dell’uso toscano: diacciuolo… che fa come il diaccio, che si spezza che si stritola… ti ringrazio, per il complimento e per avermi insegnato una nuova bella parola. Salcigna, eh? Me piace. Grazie!

    Ops, dimenticavo: almeno adesso siamo pari in ammirazione, eravamo squilibrati in tuo favore…
    😉

    @http500… no, non ce la farò, possiamo farcela solo se siamo tanti e se ci date una mano. Buonasettimanaancheateeee!
    🙂

    Mi piace

  7. Ciao Tasti, no. La Valle dei Templi non deve restare, e non resterà, una cosa “solo” siciliana.
    Nel mio piccolissimo, sul mio blog che (ho rilevato con molto piacere!) hai visitato di recente, ne voglio parlare, ovviamente linkandoti.
    E fatti coraggio: per quanto lontani fisicamente si possa essere, non sei sola.
    Io, comunque, ti sarò vicina.
    Ti abbraccio forte.

    Mi piace

  8. tasti said

    @BastianCuntrari… mille grazie a te,
    Per la Valle stesso discorso del vaccino: informazione parziale e quasi nulla a livello nazionale, quindi finché i blog sono liberi di fare informazione meglio approfittarne… dubito durerà a lungo!
    se puoi linka lavalledeitempli.net nella pagina dedicata al rigassificatore, è il sito più aggiornato e completo e fa riferimento Gian Joseph Morici, è lui che va sostenuto e non lasciato solo.
    Ti ringrazio di cuore e ti stringo anch’io. A presto.

    Mi piace

  9. sera sera buona monamurr 🙂
    lo so sono stato moltoooo assente
    tutta colpa della microsoft quando blocca i suoi prodotti per me il lavoro diventa un vero inferno.. e si e di questo che mi occupo :p
    ma per il resto direi che va tutto bene anche le tue ultime rose che mi hai mandato profumano ancora ma che fioraio usi ???
    ehehhe piccina ma per te ce il pc 200mhz 16 mb ram e na bomba ad orologeria 😀
    te come stai?? sei gia ritornata in sicilia?
    ti mando un bacetto solora nella attesa 🙂

    Mi piace

  10. bigbruno said

    acc… scusa amica mia! non volevo essere scortese… ogni tanto mi “partono” dei termini locali (anche se, in verità, credevo fosse un modo di dire usato anche altrove). comunque, in sintesi: SALCIGNO > robusto come un salcio (legno superbo, tostissimo), difficile da spezzare. Estensivamente riferito a persone con il significato di “resistente alla fatica”… (e non solo!). bacio grandissimo, bb.

    Mi piace

  11. tasti said

    @Aby… unni finisti? cu ccu? Fimmini? Fimminazzi?
    😀
    ma oggi dovrebbero arrivarti le altre, mi raccomando: in vaso, acqua fresca, vicino alla luce… non al centro del tavolo, per cortesia!
    torno tra pochissimi giorni, col MIO PC, mio fedele compagno portatile da anni, ormai grande invalido di guerra ma sempre sempre scattante e veloce!
    ehm… io sono un’ignorante maniaca del pc… ma proprio tanto… se c’è un pc a tiro NON puoi dirmi di starci alla larga: soffroooooo
    CHIAROOOO?
    sbacciuzz mon amour

    @BB… no, nessuna scusa, mi piacciono le parole, e questa non la conoscevo!
    😀
    In effetti resisto bene alla fatica, lo ammetto… però mi si deve convincere ad iniziarla prima!!!

    abbraccio

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: