Secondo giorno


…. e seconda lezione e vorrei adesso, non doveva accadere ed invece è accaduto perché adesso vorrei che divenisse davvero il mio lavoro.

A me lavorare piace, partiamo da questo.

Sono pochi i lavori che ho fatto e che non ho amato… ovviamente ci sono molti lavori che nemmeno c’ho provato… alcuni invece sì, ho stretto i denti ed ho detto “proviamo”. Poi i solito i lavori che intuivo non facevano per me ed effettivamente … non facevano per me.

Quella volta che ho fatto la rappresentante ed ho regalato tutte le mie provvigioni.

Quella volta che dovevo sistemare il fascicolo delle raccomandazioni…

(Tono Fantozzi) Quella volta della ricostruzione della storia degli ammortamenti di una ditta moooolto grossa…

Insomma a me dovete darmi il sociale, il terzo settore, lì dove non c’è niente da guadagnare. Se un lavoro non produce reddito quello è il mio… e poi so accendere sogni, questo lo so fare, lo vedo negli occhi di chi mi guarda, la stessa mia incosciente sicurezza che si espande e contaggia, questo lo so fare…

la ragazziana tira ancora qualche calcio ma  comincia a capire che c’è un filo logico e se l’acchiappi da qualche parte ti ci porta di sicuro…  ci divertiamo, finalmente, adesso possiamo divertirci a scoprire il significato delle parole a giocarci buttarle in aria e vedere dove vanno a finire…

le signore si riaccendono e vorrebbero fossero vere le parole che dico e per me lo sono, lo sono davvero perché ci credo che ognuno di noi fa la differenza e se lavori con piccole vite che si affidono a te… accidenti se fa la differenza se sei preparata e competente o se non te ne può fregare di meno!

In qualunque settore e anche in questo, la competenza, l’amore per il tuo lavoro, la comprensione del tuo ruolo. Di cosa parlo? Avete ragione, vi ho lasciato indietro… adesso l’avventura è l’assistente alla comunicazione, tha-da,  tirocinio e corso, 6 mesi con la ragazzina che no, non avrà il programma differenziato, ci siamo riusciti, i risultati ci sono stati. Piccoli piccoli, nessun miracolo ché quelli sono solo nei film, risultati raggiunti faticosamente e che quasi non si vedono, movimenti talmente impercettibili… solo standoci lì accanto, gomito a gomito, giorno dopo giorno, solo così senti il cambiamento avvenuto.

E insieme… l’inaspettato: io che vado a far la docente, niente di serio e duraturo, sia chiaro, ma per me è… commovente, non saprei dirlo in altro modo, per me è emozionante che qualcuno mi dia ancora una volta una possibilità.

Io di Babbi Natale ne ho incontrati tanti nella vita, credo di poter dire che se del bene ho fatto mi è stato reso, mi è sempre tornato indietro. Ma a parte questo… insegnare, avere la presunzione di avere qualcosa da insegnare a qualcuno… figuratevi se io difetto di presunzione! E mi diverto. Chi dice che il diritto è una noia mortale? Io mi diverto con la legislazione, la prendo, la spoglio, la giro e la mostro alle ragazze per quella che è: il tuo strumento, la colonna vertebrale della vita sociale. Lo scheletro della tua professione. E quando vedo lo sguardo che si accende, il primo, poi il secondo, poi il terzo… mi diverto.

1 commento »

  1. mononoke said

    amore! veniamo giù nella tua splenida terra! tante cose da raccontarsi! … seconda settimana di giugno… si respira insieme! un abbraccio di gruppo

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: