I sordi non sono minoranza linguistica.


Ciò è quanto emerge.

Sordi e Udenti di tutta Italia che ci avete creduto… dietro front, le parole d’ordine cambiano, c’è stato un equivoco e poi… e poi non c’è territorietà, ricordate che lo dicono da sempre che non c’è territorialità…?

La LIS per essere riconosciuta deve pagare un prezzo molto alto e io, udente, non so se lo pagherei. Ma non è la mia lingua, ho solo diritto alla mia opinione.

L’opinione di una appassionata di linguistica, di una che se l’è andata a studiare con passione la LIS, ma sul serio, nei suoi straordinari e complessi meandri, quasi una scoperta etnoantropologica attraverso lo studio di una lingua, di un nuovo popolo, delle nostre nuove possibilità.

E conosco e riconosco le difficoltà dei bambini e degli studenti sordi e sordastri, conosco come i pregiudizi rovinino vite, come i  “ma ci sente!!” distruggano lentamente speranze e desideri.

“…la Repubblica riconosce la lingua dei segni italiana (LIS) e ne promuove l’acquisizione e l’uso, promuovendo altresì l’acquisizione e l’uso da parte delle persone sorde della lingua orale e scritta, da perseguire anche attraverso l’impiego delle tecnologie disponibili per l’informazione e la comunicazione.” ( testo completo)

Addio alla minoranza linguistica, si riconosce la Lingua dei Segni e ben si evita di definirla. Ho letto gli emendamenti che hanno portato a quest’amputazione, non andava bene niente, così la Repubblica riconosce e basta, qualunque cosa sia questa Lingua dei Segni.

E sia, nello stesso paragrafo riconosco che la situazione è estremente complessa, dichiarazione di ignoranza e si decide per il bilinguismo, l’una e l’altra, non facciamo scherzi e non creiamo equivoci: i sordi a norma di legge segnano e parlano.

Il cambio di tensione è abbastanza chiaro e l’Ente Nazionale di tutela dei sordi, L’ENS è in totale accordo con questo cambio, anche in sede di discussione di leggi regionali. Per l’ENS i Sordi non hanno più la S maiuscola e no, non sono più minoranza linguistica, popolo, cultura.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: