LISS: lingua italiana sordi sfigati.


Considerato che la Lingua Italiana dei Segni non verrà riconosciuta dallo Stato Italiano in questo secolo, avanzo una nuova proposta di legge: il riconoscimento quantomeno della LISS “Lingua Italiana dei Sordi Sfigati”

Perché tale è la condizione dei sordi segnanti in Italia, magnifico Paese in cui la sordità si sconfigge a suon di norme.

Per la legge infatti a breve in Italia non esisterà una comunità di sordi che utilizza una lingua e che grazie a questa lingua fa comunità e si riconosce un identità.
No.
Nel resto del mondo, in Italia no.

In Italia abbiamo l’ìimpianto cocleare e la logopedia e le protesi, che ce ne facciamo degli anacronistici segni dei sordi?

Ma, ligi al rispetto di tutte le disabilità, pure quelle degli sfigati, possiamo riconoscere loro, ai sordi segnanti, la condizione di sordo prelingue sfigato che utilizza la Lingua dei Sordi Sfigati?

Vantaggi di tale provvedimento

Il sordo sfigato potrà essere assistito a scuola da un assistente alla comunicazione sfigato, ad esempio.
E qualcuno vorrebbe togliere all’assistente alla comunicazione il marchio di sfigato? Se lo è guadagnato sul campo dopo la 104 del lontano 1992, ancora in attesa che qualcuno lo riconosca e gli dia dignità.

La sfiga dei sordi dev’essere contaggiosa. Il dubbio è certezza.

Così anche gli interpreti della lingua dei segni possono ornarsi del fregio di sfigati e continuare a studiare una lingua che nessuno in Italia riconosce tale. Continuare a fare gli interpreti, che nella lingua italiana significa traslare da una lingua all’altra, e non essere annoverati tra gli interpreti.

Gli Enti pubblici italiani richiedono sempre più competenze agli assistenti alla comunicazione per sordi. E loro se le costruiscono. POI godono di questa formazione i sordi oralisti che hanno diritto all’assistente alla comunicazione per sordi formato con la Lingua dei Segni. POI la maggior parte degli assistenti alla Comunicazione per sordi non utilizzerà nemmeno per sbaglio la Lingua dei Segni con i propri assistiti, ma per lavorare devono conoscere la Lingua dei Segni che Lingua, in Italia, non è… sfiga, destino o beffa?

I Sordi richiedono sempre maggiore professionalità e competenze agli interpreti. E loro se le costruiscono.
Ma, professionisti per sfigati, godono del limbo normativo.

Ben gli sta, a ben vedere, agli sfigati, di essere sfigati. Sentite da qualche parte squilli di tromba? Gli assistenti alla Comunicazione non comunicano e gli interpreti non interpretano essendo che i sordi non segnano alcunché circa la Proposta di legge 4207.

Intendendo per sordi l’ENS. Ente morale. Storico. Che dovrebbe tutelare e promuovere la diffusione della LIS e l’iniziativa legislativa a favore della LIS… sentito nulla? Sarà che i sordi son sordi ai problemi dei sordi e dei professionisti che da sempre si fanno in otto per loro?

L’ENS aspetta. un paio di audizioni e il lavoro sporco lo faccia il gruppo LisSubito!

… grandi i ragazzi del Comitato LisSubito! Hanno ottenuto adesioni da tutto il mondo e dalla comunità internazionale. Meno che in Italia. In Italia si attende. Meglio non rovinare i rapporti e lasciare lavorare la diplomazia? Può darsi. Fatto è che non c’è una presa di posizione netta e forte da parte dell’ENS. Mentre il Comitato Ristretto si accinge a disconoscere la lingua dei Segni, L’ENS… ha altre priorità? In fondo si tratta solo della sconfitta storica della Lingua dei Segni, seconda solo al Congresso di Milano del 1880.

A proposito… sarei io quella voce di internet infondata che diffonde panico? Onorata.

1 commento »

  1. […] Elaborato il testo per l’approvazione Lingua dei Segni dei Sordi Sfigati. […]

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: