Agrigento: assistenza scolastica disabili sensoriali


Signori si parte!

Ricomincia il fantastico mondo dell’Assistente alla Comunicazione per disabili sensoriali, riprende in sordina, con i timori giustificati di tagli e carenze annunciate. Su tutto il territorio nazionale si riparte col toto-assistenza.

Ad Agrigento il primo colpo di scena: il servizio di assistenza per disabili sensoriali non è accompagnato dal servizio igenico sanitario… dimenticanza? taglio drastico? non si sa, si tace.

In attesa di chiarimenti per il momento si allertino e attrezzino i genitori dei disabili sensoriali che hanno tempo sino al 9 settembre per presentare richiesta alla Provincia.

La novità, perché altrimenti si rischia la noia, è che da quest’anno i dirigenti scolastici dovranno “vistare” la richiesta del genitore. Ovvero: scaricate o ritirate i moduli per l’assistenza scolastica qui
compilate e
andate a scuola: il dirigente scolastico dovrà timbrare (timbro lineare, mi raccomando!) e firmare la richiesta del genitore dichiarando la propria disponibilità a ricevere l’assistente alla comunicazione…

Poi inviate in busta chiusa all’indirizzo
DIRETTORE DEL SETTORE SERVIZI SOCIALI
DELLA PROVINCIA REG.LE DI AGRIGENTO
P.ZZA A. MORO,1 – 92100 AGRIGENTO
scrivendo sulla busta : “contiene dati sensibili ” oltre all’indicazione del servizio richiesto con l’istanza. (Quindi due servizi, due buste… chiaro?)
RICORDATE di mettere anche il CODICE FISCALE del genitore che fa la richiesta accanto al mittente.

All’interno di ogni busta vanno inseriti, oltre alla domanda, anche fotocopia della carta d’identità del genitore, certificato comprovante il deficit, verbale della commissione medica. In più sì, in meno meglio di no.

Bene.
tutto chiaro.
Ad eccezione di quella passeggiatina in segreteria nulla da eccepire.
Perché a voler sempre spaccare il capello in quattro io… al solito… non capisco.

E… e se il dirigente dicesse che no, non vuole firmare il modulo?
Perché mai dovrebbe non firmare? Non so, ma può capitare che venga chiesto l’opposto: … “e perché mai dovrei firmare? Sulla base di che? Perché? Che c’entro io con la richiesta del genitore? Firmo io o dovrei riunire il gruppo operativo per l’Handicap? Basterà una telefonata al coordinatore?”

Si tratta, in fondo, di estorcere una firma sulla base del nulla giuridico…

Da nessuna parte si trova scritto che il dirigente scolastico possa rifiutare l’accesso di un assistente alla comunicazione scolastico per un disabile sensoriale, diritto acquisito e tutelato.

Il dirigente scolastico può infatti chiedere la sostituzione di un assistente scolastico che si comporti in modo non consono o che non rispetti il proprio ruolo e le proprie mansioni, ma impedire l’accesso a scuola di un assistente alla comunicazione scolastico…

Poniamo che un dirigente non voglia firmare.

La domandina non verrebbe accettata.

Così, sulla base di un abuso di potere, di un atto illeggittimo, la Provincia Regionale di Agrigento escluderebbe un disabile dal godimento di un suo diritto?

Spero di no.

Spero non ci sia nessun dirigente scolastico così sconsiderato da ritenere che la richiesta di accettare l’assistente alla comunicazione scolastico significhi che c’è anche la possibilità di rifiutarne l’accesso perchè creeremmo solo ritardi e disservizi sulla base di niente. A voler spaccare il capello in quattro si tratta solo di un inutile impiccio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: