LINGUA DEI SEGNI: DICHIARAZIONE 27 settembre 2011


Dal sito LisSubito!

DICHIARAZIONE
SOTTOSCRITTA DALLE ASSOCIAZIONI
PRESENTI ALLA TAVOLA ROTONDA

27 SETTEMBRE 2011

Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Piazzale Aldo Moro, 5 – Roma
Facoltà di Giurisprudenza, aula V.

Le persone sorde vivono in una società formata in prevalenza da persone udenti. Per questo devono superare costantemente barriere nella comunicazione solo apparentemente invisibili.

Per garantire l’accesso all’informazione e alla comunicazione va tenuta presente l’eterogeneità delle persone sorde, così come le necessità specifiche di ciascun individuo con sordità.

Le persone sorde, infatti, non sempre hanno accesso alle informazioni e alla comunicazione con l’ambiente circostante, sia perché non dispongono di servizi di interpretariato in lingua dei segni – per coloro che la utilizzano – sia perché non dispongono degli strumenti di appoggio necessari per rendere accessibile la comunicazione orale.

La Legge dovrebbe riconoscere le differenti esigenze delle persone con deficit uditivo e garantire la possibilità di scelta tra le varie diverse strategie comunicative, per riconoscere il diritto ad essere informate in modo corretto ed esaustivo sui metodi di comunicazione verbale (scritta e parlata) e sull’uso delle lingue dei segni, considerando il fatto che questi non sono in opposizione od antitesi. Questa Legge dovrebbe essere redatta seguendo il principio della libertà di scelta, senza discriminazioni per non favorire una scelta piuttosto che un’altra.

Allo stato attuale, in ambito sociale e scientifico, le lingue dei segni sono state riconosciute da decenni come lingue a tutti gli effetti, proprie delle persone sorde che optano liberamente per queste modalità linguistiche: le lingue dei segni non possono essere considerate una mera tecnica. Esse possono essere normàlmente utilizzate per garantire un pieno accesso all’educazione, ai servizi, alla vita economica e culturale, ai mezzi di comunicazione e alle nuove tecnologie dell’informazione; allo stesso modo permettono il corretto sviluppo personale e la partecipazione. alla vita sociale delle persone sorde che scelgono di utilizzarle.

Data l’eterogeneità delle persone sorde, vanno promosse le condizioni affmché la libertà di scelta e le pari opportunità di ciascun individuo con sordità siano reali e effettive, rimuovendo gli ostacoli che impediscono o rendono difficile la loro partecipazione nella vita politica, culturale e sociale. Altresì, va riconosciuto che i poteri pubblici hanno l’obbligo di prestare a ciascuna persona con disabilità l’attenzione specializzata che richiede per il godimento dei diritti che la Costituzione riconosce a tutti i cittadini.

Letto e sottoscritto

Dott.ssa Anna Giulia De Cagno, Vicepresidente FLI (Federazione Logopedisti Italiani)
Dott.ssa Irene Vernero, Presidente SIFEL (Societa’ Italiana di Foniatri e Logopedisti)
Dott.ssa Maria Cristina Caselli, Dirigente ricerca ISTC – CNR (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione – Consiglio Nazionale delle Ricerche)
Dott. Ferdinando Di Virgilio, Presidente Associazione La Chiocciolina
Dott.ssa Ersilia Bosco, Psicologo clinico coordinatore Centro Impianti Cocleari Dipartimento Organi di Senso Università “Sapienza” di Roma
Dott.ssa Benedetta Marziale, Coordinatrice Sportello sulla Sordità – ISSR (Istituto Statale dei Sordi di Roma)
Dott.ssa Melania Vaccaro, Presidente VedoVoci
Marcello Cardarelli, Presidente ANIOS (Associazione Nazionale Interpreti Lingua dei Segni Italiana)
Dott. Michele Castiglione, Responsabile Movimento LIS SUBITO!

Si allega in formato PDF con firmatari delle Associazioni partecipanti alla TAVOLA ROTONDA: Clicca QUI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: