Sicilia occidentale: dalle carceri nessun voto.


Clamorosa astensione della popolazione carceraria alle urne. Non si comprendono i motivi, il buon Pannella è già in allarme rosso per cercare di capire chi come e perché.

E’ evidente che non tutti i carcerati delle patrie galere siciliane sono lì per fatti di mafia, ci sono anche i colpevoli di criminalità non organizzata quindi… non si capisce cosa sia successo per far sì che si sia verificata un astensione di massa come mai prima d’ora

Palermo, Trapani, Agrigento tutti insieme appassionatamente per il non voto.

Una forma di protesta silenziosa? Una coincidenza?

Ma se fosse stata una protesta non avremmo letto un comunicato?

O si è trattato un segnale forte per qualcuno? Se così fosse il segnale è comunque positivo: una prova di forza significa che la speranza del cambiamento è più vicina, se dalle carceri ci si astiene, si ricatta in modo così visibile la politica… attenzione a guardare dove andranno i voti alle prossime consultazioni.

Ma potrebbe anche essere una strategia: uno stop improvviso ed eclatante, che attira l’attenzione e poi un voto indirizzato e volontariamente teso a insinuare il sospetto, ma verso qualcuno che con la mafia non c’entra nulla, giusto per riabilitare chi, invece, con i voti della mafia ha costruito la propria storia politica.

Ha ragione il buon Pannella: per questa volta qualcuno ha deciso di mostrare che dalle carceri non sarebbe uscito un solo voto.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: