Roma – Giornata mondiale della Lingua dei Segni


22 settembre: appuntamento a Roma per sostenere la Lingua dei Segni.


http://www.lissubito.com/lis_diritto_dovere/

http://www.lissubito.com/la-giornata-mondiale-dei-sordi/

Sabato 22 Settembre dalle ore 14:00 alle 20:00 a Piazza del Popolo – Roma Saremo in piazza per fare conoscere alle persone la LIS e dialogare con loro con mani e voce. Noi persone sordi e udenti che riconoscono le grandi potenzialità comunicative di questa lingua vogliamo condividere con un ampio pubblico questo patrimonio linguistico e culturale. Fiduciosi che tanti luoghi comuni e pregiudizi sulla lingua dei segni e sui sordi possano essere sfatati. La LIS è parte della vita di molte persone sorde ed anche udenti, in Italia manca un riconoscimento legislativo e una proposta di legge è ferma in Parlamento, la sua approvazione è un diritto fondamentale per garantire libertà di scelta e possibilità di comunicazione.

Roma, 10 Settembre 2012
Movimento LIS Subito!

Comunicato Stampa 10 Settembre 2012 in Formato PDF

P.S.1 Io purtroppo non potrò esserci…😦
P.S.2 Per i prossimi video LIS mi cimenterò nella sottotitolazione per non segnanti:mrgreen:

 

2 commenti »

  1. Ero in ansia al pensiero delle molte decisioni importanti che dovevamo prendere per il futuro del nostro bambino. Mio marito pensava che nostro figlio sarebbe cresciuto meglio con il linguaggio dei segni. Pensava che avrebbe dovuto frequentare una scuola per sordi perchè sapeva che avrebbe fatto amicizia facilmente in quell’ambiente. Io, tuttavia, ero preoccupata per le sfide che lui avrebbe dovuto affrontare in una comunità di persone udenti — le stesse problematiche che avevo dovuto affrontare io crescendo in una famiglia di persone udenti. Per esempio a volte mi sentivo esclusa dalle conversazioni alle cene di famiglia. Sebbene la mia famiglia era sempre stata unita, nelle occasioni che richiedevano una socializzazione maggiore, tipo feste o riunioni di famiglia, mi trovavo in difficoltà perchè non potevo interagire con tutti. Solo alcuni membri della famiglia si erano impegnati per imparare il linguaggio dei segni o a scrivere messaggi come mezzo per comunicare con me. Quando sono andata alla scuola pubblica e all’università sono dovuta ricorrere all’aiuto di un interprete del linguaggio dei segni. Mi sono sentita più a mio agio interagendo con i sordi che comunicavano con i gesti perchè riuscivo ad esprimermi liberamente e senza tanta fatica.

    Mi piace

  2. tasti said

    N.B. Silver account… non capisco se si tratta di uno spam o di una persona reale… se è spam allora è dell’ultima generazione!
    Nel dubbio l’ho sbloccato….

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: