Francia: la marcia del secolo sordo.


richiesta del popolo sordo di essere riconosciuto dal governo francese come minoranza etnolinguistica

La richiesta del popolo sordo di essere riconosciuto dal governo francese come minoranza etnolinguistica. Marcia Parigi-Milano

Mi pare giusto.

Non so se in Italia si potrebbe arrivare alla stessa richiesta, le cose sono sempre più complicate in Italia…
Ad esempio noi abbiamo avuto l’integrazione nelle classi ordinarie  sin dagli anni ’70, abbiamo avuto la legge 104 che prevedeva la figura dell’assistente alla comunicazione per i sordi e l’interprete LIS una volta giunti all’Università…
Peccato che da noi le leggi restino sempre inattuate o attuate male…

Inoltre noi abbiamo un sistema previdenziale di tutto rispetto, indennità di accompagnamento e pensione per i sordi riconosciuti tali sui requisiti della legge 381.

La comunità dei sordi italiani non è che brilli per le lotte da duri e puri… basta vedere la legge approvata in Sicilia, noi siamo più un popolo di compromessi, di vie di mezzo… vai a chiedere il riconoscimento dei sordi come comunità linguistica e saranno i sordi stessi a dirti “ma che: sei pazzo?”. Ok, punti di vista e di opportunità.

Comunque in Francia lo fanno: i Sordi francesi chiedono di essere riconosciuti minoranza linguistica.

E da qui parte il mio : BRAVI!

 

n.b.

Ricordate: i sordi sono sordi per legge… non “sordomuti!!!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: