Ri pensamenti


Ho lasciato sedimentare un paio di giorni e niente da fare, proprio non mi scende che l’autrice si metta di contestare l’opera. Lo aveva già fatto, per altro, asserendo che di certo il coso lì, il gran mago come-si-chiama, Albus Silente… Albus Silente era gay. E quindi? Cioè. Che cosa mai aggiungerà questa informazione alla storia? Ma va bene, avevo pensato che l’autrice dovesse farsi perdonare il mondo monoetero costruito, e passi, non cambia nulla quindi va bene, puoi anche dirmi che Ron soffriva di stitichezza, non cambia l’evolversi dei fatti.

Ma affermare che Hermione doveva mettersi con Harry no, quello cambia talmente la storia che c’è il serio rischio che Voldemort trionfi.
Va bene, non volevo dare a vedere che la cosa mi avesse colpita così tanto e potrei mentire postando sulla violenza del ripensamento: decidi una cosa? falla, sii coerente, non tirare il freno a mano per cambiare direzione mentre io ti inseguo ridendo che come minimo ci scontriamo ed io, di certo, mi rompo il naso sulla tua spalla.

No, va bene, non sarò così puerile da fingere che la riflessione dallo spunto venga ampliata alle umane vicende o alle mie disumane, di vicende. No, rivendico di incazzarmi proprio con l’autrice che sferra il colpo basso e ti inserisce il dubbio che la storia fosse un altra. Che Ron ed Hermione… non ci ha creduto nessuno nemmeno per un attimo, ma vedi: non toglie nulla alla storia, possono fare tutto quello che hanno fatto anche senza la forzatura dell’matrimonio finale.
Ma che Harry ed Hermione, no perché cambia eccome, rompe gli equilibri, più di un Albus Silente gay (machissenefrega?!)

Ma se mi elimini Ginny e inserisci Hermione tra Harry e Ron… la storia è un altra!

Quindi…

… perché mi hai mentito?

… che poi

… a me era sembrato un po’ una forzatura, avevo dovuto un attimo far leva sull’ingenuità dell’autrice e impormi il silenzio.

Come gli ibridi del terzo libro di Hunger games, i coccouomini, i lucertoloni, visitors, insomma anche lì si deve deglutire e dire ok, chiunque può avere una defaillance, ti perdono e sorvolo.

Lo avevo capito che Hermione non poteva innamorarsi di Ron. Ma l’ho accettato. E Voldemort l’abbiamo distrutto.. perché lo sai che se io – lettore – non lo avessi distrutto con te, lui, Voldemort, avrebbe vinto, no? Lo sai.

E tu, bugiarda, adesso non credi di dovermi raccontare la verità? No, non ne ho diritto?

E’ veramente un colpo basso, che l’autrice dia una nuove versione dei fatti è una cosa scandalosa, non so se sia mai successo prima e se fosse successo nessuno si azzardi a dirmelo, non ci tengo a scoprire che la più elementare regola del gioco del narrare sia violata altre volte che la fiducia, il legame di complicità che si crea tra il narratore e chi ascolta, sia già stato oggetto di tradimento.

Ripensamenti.

Dante che dice: no, in realtà non era Beatrice che doveva accompagnarmi in Paradiso, l’ho messa lì dopo che Virgilio mi ha mandato a ‘fanculo per la mia logorrea.

Tolkien: Frodo? No, l’anello doveva portarlo Gimli ma poi sapevo che Legolas ci sarebbe rimasto male e non avrebbe più giocato ad ammazzaorco.

Umberto Eco: il manoscritto del nome della Rosa non era Aristotele, no: era un libro di cucina della zia dell’Abate, ma ho pensato che avrei dovuto scrivere anche le ricette e non mi sentivo ferrato sull’argomento.

4 commenti »

  1. …non ce credo: una fanpage di HP…
    … qui starò benissimo, hai appena vinto un troll nuovonuovo.

    io di solito penso che un’opera una volta pubblicata si stacca dall’autore e inizia a vivere di vita propria; e le glosse di JK valgono le tue e le mie.
    “quello che volevo dire” non serve più. vale quello che hai detto.

    …e nello specifico, su con la vita: nei diciannove anni prima dell’epilogo piccoloborghese dei figli a scuola, quante occasioni di menage a tre, a quattro, a n, fra i Grandi Eroi Della Liberazione…

    Mi piace

  2. tasti said

    @ricco&spietato… una fanpage, eh? 😆
    ci penso, ma non so se ti farò questo favore.
    L’Autore vivo è una gran seccatura, questa l’unica aggiunta che mi permetto.

    Mi piace

  3. Non ho letto la saga (anche se ho visto tutti i film) e non sono la persona più autorizzata al mondo per commentare un ripensamento… fatto sta che per ammissione stessa in alcune altre interviste ricordo che la Rowling disse che Hermione fosse il proprio alter ego giovanile ed Harry una specie di alter ego del figlio… insomma posso immaginare i motivi “personali” per cui i due per quanto legati le sarebbe sembrato, ehm, come dire… oddio, incestuoso non mi pare il termine corretto parlando di letteratura… credo però si riferisca a qualcosa del genere secondo me.

    Mi piace

  4. tasti said

    @Karma… così mi complichi le cose, però😦

    ok… ho fatto le mie brave ricerche e ho trovato l’intervista integrale… http://www.portkey.it/sito/2014/02/07/j-k-rowling-a-ruota-libera-su-ronderland-intervista-completa-2/
    non era come sembrava. … nessun serio ripensamento. Solo quattro chiacchiere tra donne!😉

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: