Solo pochi giorni del 2015 e…


… è un casino.

Ma mica di quelli normali, un casino di quelli che se comincia così lasciamo stare, salto a piedi uniti e passiamo oltre, sia servito il 2016, prego.

No, adesso lo so che di fronte all’assalto fanatico e vigliacco in un giornale di satira politica e morti sparati con kalasnikov il resto è idiozia, però io ci vivo nella mia idiozia e pesa.

Ma che il kalasnikov esistesse ancora è già una notizia di quelle che ti par fumetto.

Che lo usino poi a Parigi per ammazzare dei fumettari… manco loro se lo sarebbero aspettato un finale così… adatto.

Perché è un finale fumettaro.

Irreale.

Come irreale pare questa vita qui, per qualche strano motivo a me, son seria, mi si stanno confondendo le idee ed avrei necessità, seria, di un attimo di tregua.

Qualcosa di normale di tanto in tanto mica ci farebbe schifo, eh?

Qualcosa che fosse in sintonia con l’anno in cui ci troviamo a vivere. Ché lo so che sopravvaluto ma solo a sentirlo, duemilaesedici, ti par di essere nel futuro. E quindi… kalasnikok? Islamici che uccidono fumettari in piena Parigi?

Darsi una calmata, rimettere in moto le intelligenze e gli scemi nei villaggi.

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: