Si scrive ISIS si legge macellai


E’ una cosa che succede di tanto in tanto: esaltati che si organizzano, il più delle volte si rinchiudono in movimenti settari in cui si sprofonda fino al totale annullamento dell’individualità, altre volte si deve far spettacolo.

Questa è la volta della spettacolarizzazione. Lo dice la regia dei filmati che quello che vogliono è essere guardati come giustizieri, roba da fumetti, supereroi… solo che i supereroi non decapitano né ardono vivo nessuno. Quelli sono sempre i cattivi, non c’è niente da fare. Tagliare la testa a qualcuno o bruciare vivo qualcuno altro è roba da cattivi, da qualunque punto di vista la guardi, nonostante l’inquadratura e la fotografia.

Quella roba che poi ti arriva un Peter Parker qualunque e ti manda a monte i piani, ridicolizzandoti, mostrandoti al mondo in mutande. Sotto il passamontagna niente. Nessun individuo. Solo un vigliacco di cui provare pietà, perché nel momento in cui riaprirà gli occhi guardandosi allo specchio vedrà un mostro, qualcuno che è stato preso da follia e nella follia commesso abomini.

In nome di Dio? No, in nome di se stessi,  del voler sostituirsi a Dio, in nome del proprio sterminato orgoglio, al quale tutto si sacrifica. In nome della propria infinita debolezza che ti porta ad indossare un passamontagna, a  nasconderti per poter commettere sadici omicidi.

E perché? Perché non ti piace l’ordine mondiale? Perché sei contro la società occidentale? Per questo ti riduci ad una bestia che sgozza? Non credo proprio, nessuna ideologia in azioni come queste, nessun credo, nessuna religione. Solo fanatismo, debolezza, esaltazione.

Il meglio che vi posso augurare è che si concluda tutto con un bel suicidio di massa, altrettanto spettacolarizzato, passamontagna nuovo e pugnale tirato a lucido.

E che Dio abbia pietà di voi.

3 commenti »

  1. manutenzionepiscina said

    Come minimo macellai! Sadici omicidi in nome di Dio, che è Amore per eccellenza. Che Dio ci aiuti!

    Mi piace

  2. Chiamarli così è come fargli un complimento …non ci sono termini per definire simili atrocità !!!!

    Mi piace

  3. tasti said

    @manutenzioniscina @quelfilosottile a me ricorda molto il nazismo, credo ci siano molte somiglianze. Spero però che non si diffonda come quello. O son cavoli assai amari per tutti.

    Mi piace

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: