Agrigentum


Se mai ho sognato di avere una macchina del tempo l’ho sempre utilizzata per il futuro, mai per il passato. Nonostante tutta la mia curiosità, che è proverbialmente grande. No, il passato però non vale lo spreco di energia del credere che esso stesso possa in qualche modo diventare presente; piuttosto il futuro, quello sì, se sul piatto c’è il futuro lo sforzo lo faccio.
Del passato grossomodo si sa, del passato storico, intendo, ma il salto nel passato prestorico o giurassico o persino pregiurassico lo trovo altamente sconsiderato.
Del futuro invece… Il futuro mi attrae intensamente di più, nonostante sappia che non è dato sapere se il futuro in cui si va non sia una fermata soppressa o inesistente e il rischio è maggiore del ritrovarsi in una giurassica – o pregiurassica – valle… vuoi poi mettere l’impatto?
Rientri nella tua data e puoi descrivere quel che sarà, influenzandolo e magari negandolo con la tua stessa narrazione.
Per il passato l’unico rischio serio è che torni in un presente in cui non c’è più nulla del conosciuto… nemmeno tu.
Il guaio di interferire in cose già state è che non sai mai dove ti lasciano…
Il futuro invece a) non incide sul presente: qualunque cosa tu faccia non ne pagherai le immediate conseguenze…
b) può avvantaggiarti. Che non è andare a prendere i risultati delle partite per scommettere e vincere facile, no, è andare a vedere come e cosa e quindi rientrando, vedere se e dove intervenire…
Esempio pratico per chi non riesce a seguire: ponete che io abbia la macchina del tempo e vada nel futuro, diciamo un paio di centinaia di anni. Posto che non arrivi in un mondo distrutto dalle guerre, dalle radiazioni, dall’inquinamento, che non mi ritrovi in un globo di sabbia infuocato o in un immenso oceano senza più terra emersa… posto quindi che riesca a parcheggiare nelle coordinate geografiche date e sopravviva al qualunque cosa trovi in quell’esatto futuro in quelle coordinate lì… al mio rientro a casa potrei far in modo che quel futuro lì, se appetibile, sia mantenuto o fare un casino tale da modificarlo all’istante…
Cosa che mi fa ricordare che la prima cosa da procurarsi durante un viaggio nel futuro è un supporto con le informazioni storiche necessarie all’eventuale intervento di modificazione.
Infine la scelta delle coordinate. Vivendo io in un luogo in cui l’erosione costiera è cosa tangibile, per non sbagliare le porrei nell’entroterra.. preferibilmente Roma centro.Città eterna. Se ho fortuna non si smentisce.

Pierre Henri de Valenciennes – Musée du Louvre. Title: The Ancient Town of Agrigentum. Date: 1787. Materials: oil on canvas. Dimensions: 110 x 164 cm. Nr.: ? Source: http://38.media.tumblr.com/84de459dfe5a3f9a6c437fd688c70709/tumblr_mxzkzpaX7R1rrajnno1_1280.jpg.

Pierre Henri de Valenciennes – Musée du Louvre. Title: The Ancient Town of Agrigentum. Date: 1787

Il delirio soprascritto è dovuto a stress da campagna elettorare agrigentina. Chiedo scusa, il desiderio di cambiare epoca è talmente forte da farmi desiderare, appunto, una macchina del tempo. Sull’utilizzo qui si ragiona.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: