Scuola disabili. Stop al caos sugli assistenti ad autonomia e comunicazione degli studenti


Da Disabili.com Gli Assistenti alla Comunicazione e all’Autonomia per disabili sensoriali hanno lanciato una petizione su Change.org. per chiedere regole comuni per  il riconoscimento della loro figura

L’assistente alla comunicazione e all’autonomia per disabili sensoriali è una figura professionale prevista dalla Legge 104/92 art.13.

COMPITI DELL’ASSISTENTE – Si tratta di un operatore che opera in campo scolastico con il preciso compito di facilitare la comunicazione dello studente disabile, stimolare lo sviluppo delle abilità nelle diverse dimensioni della sua autonomia, mediare tra l’allievo con disabilità ed il gruppo classe per potenziare le loro relazioni, supportarlo nella partecipazione alle attività , partecipando all’azione educativa in sinergia con i docenti. (Qui rimandiamo a un articolo in cui ricordiamo le differenze tra docente di sostegno e assistente ad autonomia e comunicazione, ndr)

COME DIVENTARE ASSISTENTI
– Per diventare assistenti all’autonomia e alla comunicazione è necessario frequentare corsi organizzati da enti locali o agenzie formative che ne rilasciano la qualifica. Attualmente non esiste però una regolamentazione condivisa e alla quale fare riferimento e la cosa, oltre a portare una formazione eterogenea di queste figure, può dare spazio a situazioni poco chiare. Per questo motivo gli Assistenti alla Comunicazione e all’Autonomia per disabili sensoriali hanno lanciato unapetizione su chiedendo il riconoscimento della loro figura e la tutela del diritto allo studio dei loro alunni disabili.

REGOLAMENTAZIONE E PIU’ CONTINUITA’ – Così dichiarano i promotori dell’iniziativa: “Non essendoci norme che regolano i criteri formativi e di assunzione, queste figure sono state sostituite troppe volte, da parte degli enti locali addetti all’inserimento scolastico di questa figura, da personale con formazione insufficiente e/o inadatta a svolgere tale funzione, portando conseguenzialmente a un servizio offerto decadente e dannoso e alla violazione del diritto costituzionale allo studio. Con questa petizione si chiede che ci sia un decreto per dare un’identità alla figura dell’assistente alla comunicazione, azioni per disciplinare la formazione di chi opera con questo tipo di disabilità, di essere inseriti all’interno della scuola come personale ATA“.

Inoltre chiedono che questa figura professionale diventi di competenza del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso l’adozione di un profilo professionale unico e per disabilità:
a) assistente alla comunicazione per studenti sordi segnanti e oralisti;
b) assistente alla comunicazione per studenti ciechi e ipovedenti;
c) assistente alla comunicazione per studenti sordociechi;
d) assistente all’autonomia e alla comunicazione per studenti con autismo;
e) assistenti all’autonomia e comunicazione per studenti con disabilità psico-fisica

Per approfondire
Qui il testo della petizione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: