Ci vuole orecchio


Anche parecchio.

Schierata per il sì, ve lo dico subito così evitate di leggere il seguito, tanto son cose da faziosa. Io per il sì, tu per il no. Incontrarsi mai.

Infatti si litiga non tra fazioni opposte perché su schieramenti opposti. No. Noi si litiga tra di noi. Tra chi è a sinistra del SI e quindi spunta che lui è per il NO.

Ordunque, che io abbia una pessima opinione di tutti, si sa.

Lo sapete vero?

basta rileggervi il mio blog per intero. Dal 2008 ad oggi mi son sempre schierata. Di solito dalla parte antipatica a tutti e non ci includete Berlusconi perché Berlusconi in fondo è sempre stato simpatico a tutti. A me no. Mai. Ma io vengo dagli anni ’80, no, non quelli delle Timberland e i Duran Duran. No, quelli dell’impegno politico e dell’associazionismo. Cose che chi non le ha vissute non conosce e va bene, erano idioti allora non mi aspettavo certo che invecchiando diventassero delle cime. Cose che han rimosso anche chi le ha vissute, ma capisco pure loro… dal PCI a Renzi di strada ne avete fatta troppa, prima o poi dovevate svegliarvi e chiedervi “chi sono?” “che diavolo ho fatto di me?”.

Vi siete svegliati nel momento sbagliato, fidatevi… macché, vi siete mai fidati di me, figurarsi se cominciate adesso. Dal mio  punto di vista però siete coerenti: le avete sbagliate tutte.

Adesso, ma giusto per continuare ognuno coerentemente a se stesso… io voterò sì e voi voterete no.

Io voto sì perché sono 30 anni esatti che si aspetta di cambiare il bicameralismo perfetto. Da quando eravamo PCI e partigiani. L’ANPI e la CGIL voglino persino abolire il Senato, non lo dicono, non è carino da dire adesso, adesso si deve dire “giù le mani dalla Costituzione”…. ah, bè.

“Perché la Riforma non è perfetta”. Ah bé.

Fatela voi, domani, la Riforma perfetta dopo che avete detto a tutti gli Italiani che la Costituzione non si tocca.

No, ma certo, provateci, eh, mi raccomando.

E il mio caro Bersani…. che io e Bersani amici mai, fa il paio con Bertinotti per me, responsabile, Bertinotti, dalla mia fuoriuscita dalla sinistra di partito. Del mio periodo di astensionismo attivo…

Il caro Bersani adesso vuole intercettare il malessere e aprire le braccia al malessere della sinistra…. Bersani se non hai capito le grandi ali di Grillo intercettano meglio di te.

Ho visto la sinistra consegnare il Paese a Berlusconi.

Ora mi tocca vedere la sinistra consegnare il paese a Grillo.

E’ che la sinistra proprio non sa a governare, è una cosa che proprio non ha nel suo DNA. Perché non ha ancora risolto la domanda prima “chi sono io?”

Perché la sinistra quando è al Governo ama essere anche opposizione. La piazza. Non sa stare lontano dalla piazza.

E’ che la sinistra non è mai d’accordo con se stessa, questa è una cosa di sinistra, ma di sinistra vera: la crisi esistenziale non la troverete mai a destra. A destra è tutto certo.

A sinistra si dubita, ci si confronta, si chiede il parere della base. E quando poi governi mi cadete tutti in crisi esistenziale, base e vertici. Così sempre c’è uno che ha orecchio e si tira fuori, generalemente poco prima di una consultazione elettorale o di un referendum. Si tira fuori e fa opposizione dura.

Perché ci vuole orecchio.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Dolci, bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: