HPV vaccination: i miei dubbi


Non sono un medico. Leggo sulla stampa soprattuto estera dei dubbi che parte della comunità scientifica solleva circa il vaccino HPV. I dubbi vengono da fonti autorevoli ed ho inteso condividerle con le amiche e gli amici blogger.

Ho cercato di non discostarmi troppo da quello che è questo posto: un blog, un posto in cui parlo dei miei interessi. Il vaccino è diventato parte dei miei interessi da quando ho letto le cifre delle bambine di 12 anni che sono sono coinvolte nella campagna di vaccinazione, solo in Italia 280.000.

Un vaccino di non certa efficacia viene somministrato in tutto il mondo, è la prima sperimentazione globale mai avvenuta nel pianeta, credo che interessi me come tutti.

I dubbi sono di ordine non trascurabile, riguardano l’efficacia, la durata nel tempo, la reazione se somministrato in concomitanza con altri vaccini, persino l’effettiva riduzione dell’incidenza del cancro alla cervice o se piuttosto non rafforzerà altri ceppi di HPV. L’HPV è un virus che si trasmette per via sessuale.
I dubbi sono di ordine determinante e persino una semplice segretaria come me capisce che occorrevano maggiori prove scientifiche prima dell’avvio di questa vaccinazione globale.

Si tratta di una scommessa che i Governi stanno facendo sulla pelle delle generazioni future e sulla pelle delle donne. Mi auguro anch’io che il vaccino sia all’altezza delle sue promesse, sarei folle diversamente,  per una volta tanto dovremo augurarci tutti insieme che la scommessa venga vinta dalla Merck e dagli interessi di mercato.

Ma i dubbi riguardano anche altri aspetti, riguardano quello che accade quando una vaccinazione che non protegge al 100% viene gestita senza la giusta informazione, senza che parallelamente si accostino altre politiche di sanità pubblica. Mi riferisco al fatto che la distribuzione del vaccino in raltà in cui lo screening per il cancro alla cervice dell’utero non sono consolidate o persino esistenti, creerà una falsa sicurezza. Quale sarà la ricaduta in termini di salute?

Il cancro alla cervice dell’utero è tra quelli che registrano sempre meno casi nei Paesi sviluppati, i programmi di screenig hanno funzionato, andavano ancora di più diffusi, dovevano coprire le zone territoriali in cui ancora non erano stati avviati e i numeri di mortalità sarebbero ulteriormente scesi. E tutto ciò andrà ugualmente fatto perchè c’è un 30% di HPV che non è coperto dal vaccino.

Nei Paesi in via di sviluppo non ci sono programmi di screening e se il vaccino venisse fornito potrebbe innescarsi proprio quell’effetto sicurezza che non può esserci in questi casi. Si spenderanno cifre esorbitanti per vaccinare donne che non avranno mai la possibilità di fare uno screening. Che si sentiranno protette contro un virus a cui invece sono ancora esposte.

Il mio parere? Credo che sia la politica di vaccinazione più scellerata della  storia dell’umanità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Assia La Rosa

Viola positivo

Cambiamenti

Davide Faraone

CompulsivaMente

Scrivere, per quieto vivere.

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

profumo di pasta di zucchero

Bomboniere e confetti personalizzati per ogni occasione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: